Anglotedesco

Anglotedesco

mercoledì 4 aprile 2012

MARINE LE PEN:quella sinistra che ha tradito la causa delle donne

marine le pen.jpg


Leggendo questo libro e guardando i dati sulla disoccupazione , non vedo molta differenza tra il nostro paese (noi però abbiamo altri problemi) e quello di Marine Le Pen,tra l'altro la Francia ha superato l'Italia per la percentuale di senza lavoro.
Questa donna mi incuriosisce molto, il suo partito di estrema destra è tra il 16-18 %,in Italia è impensabile che Forza Nuova raggiunga una percentuale del genere.
Non sopporto l'arroganza e la prepotenza della destra ma detesto anche l'ipocrisia della sinistra.Prendiamo il capitolo immigrazione.
Solo  quelli che non hanno una visione neautrale del mondo ,fanno fatica a capire il patto che c'è tra i sionisti e le sinistre europee. Provocano crisi e guerra e li mandano qui grazie all'insistenza della sinistra.In realtà gli interessa solo il voto,la solidarietà non c'entra nulla ed è per questo che gli stranieri non devono farsi prendere in giro, anche perchè ,differenza della destra, per me le razze sono tutte uguali.Nell'Unione europea  22 governi su 27 sono di centrodestra,e dunque serve il loro voto, bisogna farli diventare europei il prima possibile.


Penso che chiunque voglia vivere bene a casa sua e non dover fare giorni e giorni ammucchiati su un barcone,sotto il sole.Con quello che spendono i paesi europei per mantenerli, in Africa costruisci case, scuole,ospedali e acqua potabile.Questo però dalla sinistra non lo sentite.
Ieri ci sono arrivati dei dati preoccupanti sulla disoccupazione.Nonostante tutto aumentano le assunzioni degli extracomunitari.Come mai? Nonostante moltissimi 35-40enni con figli hanno perso il posto di lavoro?
Semplice :se dai ad un africano 500 euro al mese , fa i salti di gioia,non ha mai guadagnato cosi tanto.Smettiamola di dire che sono tutti in regola, ci sono pochissimi controlli (i soliti fannulloni statali) ,ho lavorato in fabbrica e conosco gli ambienti delle piccole-medie aziende.


da CONTROCORRENTE-Marine Le Pen (I Libri del Borghese)


Il suo elettorato,infatti, è costituito solo da diplomati,da borghesi bohemien,da coloro che hanno occupato abusivamente i quartieri popolari per sistemarvi dei duplex in fabbricati industriali o antiche officine,scelta altamente simbolica quando si pretende di "fare popolo" navigando nel lusso,come se questo potesse riscattare la loro responsabilità nella scomparsa degli impeghi industriali! L'abito del proletario è oggi una cosa smessa che si infila per fare moda,e le officine non sono altro che "luoghi di vita" alla moda per quelli che non hanno mai messo le mani nella morchia.
La sinistra ha tradito la causa delle donne facendosi di un'immigrazione che ha importato anche l'islamismo ,religiose che le fa tornare ad una condizione di sottomissione,sconosciuta finora in Occidente.
Chi può credere alle sue promesse di promuovere la parità,di lottare contro le differenze di salario tra uomo e donna quando, in certi quartieri, scompare persino la libertà di camminare a testa nuda o di portare una gonna?
Quando le donne per uscire hanno bisogno sempre di un accompagnatore? Quando,nell'indifferenza generale,si viene a sapere che sono stati celebrati 70.000 matrimoni forzati all'anno o,peggio ancora,quando in Francia si comincia a ricorrere ai delitti d'onore?"
La sinistra,infine, ha tradito tutti i principi della Repubblica Francese,trasformando l'uguaglianza tra cittadini francesi in una chimerica e utopistica uguaglianza tra gli uomini del mondo intero; sacrificando la laicità sull'altare di un comunitarismo demagogico ed elettoralistico.
Ha anche tradito Keynes,i cui principi non si giustificano,che in uno spazio economico chiuso da frontiere.Combattendo con tutte le forze ogni idea di ordine,facendosi promotrice del caos,della disobbedienza,giustificando senza tregua la delinquenza nel nome nella miseria sociale,ha creato degli eserciti di vittime,presenti anche nei ranghi dell'Education Nationale,dove molti insegnanti raccolgono oggi nelle loro classi soltanto disprezzo e sempre piu spesso percosse;sono trattati come la vecchina con la borsa,cioè come una preda.
La sinistra è il complice oggettivo delle delocalizzazioni,che lasciano a terra i nostri operai, del liberismo piu cinico,dell'immigrazione che rovina il nostro sistema di protezione sociale,della trasformazione dei cittadini in consumatori,della scomparsa,infine, della Nazione che,come diceva Jaures, è il solo bene di quelli che non ne hanno".


 

Nessun commento:

Posta un commento