Anglotedesco

Anglotedesco

venerdì 6 aprile 2012

Nell'isola di Zante (Grecia),record mondiale dei "ciechi"

isola di zante.jpg


 


Chi pensava che il record di finti ciechi ce l'avesse il meridione italiano, deve cambiare opinione.Purtroppo sono i problemi di questa crisi, in un primo momento dovresti ridere quando leggi questi articoli ma in realtà c'è da piangere.
La Grecia aveva un debito pubblico del 120% del Pil nel 2008.Il sistema bancario era sano,ma l'esplosione del debito e del deficit pubblico ha messo in ginocchio l'intero paese e  non può piu trovare finanziamenti sul mercato.


Da ITALIA OGGI del 5 aprile 2012-Articolo di Ettore Bianchi


C'è un'isola di Zante (o Zacinto),immersa nel Mar Ionio,famosa per aver dato i natali al poeta Ugo Foscolo che dedicò al luogo un famoso sonetto, e che ora è diventata l'isola dei ciechi.Se ne contano 700 su un totale di 39.000 abitanti:quasi il 2%.
Essi ricevono un'indennità per la loro presunta invalidità.Già,perchè a Zante i non vedenti sono nove volte piu numerosi che nel resto del mondo, facendo un paragone con i dati dell'organizzazione mondiale della sanità.
Ormai da oltre un anno gli esperti denunciano questa scandalosa situazione:i falsi ciechi sono in realtà conducenti di Taxi,oppure giocano a carte tutto il giorno o si danno alla pesca.Passi per la pesca,ma guidare un'auto è davvero complicato.Ma ultimamente,sotto la spinta internazionale e di fronte al rischio di fallimento dello stato,il ministero della sanità ha predisposto un censimento delle persone che ricevono aiuti sociali sull'isola.In effetti i primi risultati sono allarmanti:


solo 190 su 700 sono veri ciechi.Tutti quanti ,però, non si fanno scrupoli a ritirare l'assegno mensile di 362 euro proveniente dall'amministrazione pubblica.Nikos Vartzelis,direttore della clinica Oftalmica di Zante,ammette di lui stesso rilasciato oltre 600 certificati medici di cecità nell'arco di un decennio.
Ma la scorsa settimana egli ha dovuto dimettersi per aver emesso false diagnosi.D'altra parte,Vartzelis non ammette alcuna responsabilità e si difende.E' una questione politica afferma:mi sono comportato così perchè il prefetto della regione firmava anticipatamente tutte le richieste di sovvenzione e,dunque,i margini di manovra erano ristretti.Così Zacinto,da luogo paradisiaco cantato da Pascolo,è diventato l'emblema della corruzione e del clientelismo diffusi nell'intera Grecia.
Quella dei ciechi è soltanto la punta dell'Iceberg.Recentemente è emerso lo scandalo delle 40.000 persone decedute che continuano a ricevere la pensione,ma anche quello dei portatori di handicap che insegnano danza.Ogni anno Atene versa 6,4 miliardi di euro in assistenza sociale,mentre è stimato a 110 milioni il valore delle truffe.Fatto sta che la comunità internazionale piu disposta a tollerare questo sistema di sprechi e di ingiustizie.

Nessun commento:

Posta un commento