Anglotedesco

Anglotedesco

domenica 10 giugno 2012

GIANNI BRERA NEL 1976': Rivera? Un giocatore da amichevole...



Gianni Brera è morto nel 1992 , solo per qualche anno l'ho seguito ,nessuno si è mai permesso di metterlo in discussione.Una decina di anni fa mi scrivevo quasi tutti i giorni con Roberto Beccantini allora alla STAMPA oggi al FATTO QUOTIDIANO, e una volta mi permisi di criticarlo,e il Beck,che era quasi sempre d'accordo con me, mi bacchettò perchè Gianni Brera inventò un modo di fare giornalismo che nessuno ci riuscì.


Su questo posso essere d'accordo,ma la competenza è un'altra cosa.Come si fa a dire certe cose su Gianni Rivera? Uno dei piu grandi giocatori della storia, non solo del calcio italiano ma mondiale e se pensiamo ai giocatori che ha il Milan e la nazionale italiana adesso...Sul fatto che andava a donne con padre Eligio (anche Carlo Petrini nel libro NEL FANGO DEL DIO PALLONE ne parlò male), è un democristiano e sappiamo come sono fatti, ma chissenefrega era un giocatore di calcio,mica un politico,allora...

Non solo in questa intervista rilasciata a Roberto Gervaso nel 1976,ma in altre che si possono trovare su internet o nei libri, dimostrò anche di essere una persona abbastanza ignorante.Quella battuta sul calabrese alto 1,40 e lo stangone svedese alto due metri poi lo conferma.Non può essere intelligente e colto uno alto 1,40? E quelli alti 2 metri sono tutti furbi?



Qualcuno si è azzardato a paragonare il giornalista di Telenova Franco Rossi (www.francorossi.com),a Gianni Brera.A differenza di Brera, Franco Rossi lo seguo da molti anni ,se dovessi partecipare ad un programma calcistico con lui,dopo dieci minuti me ne andrei perchè è insopportabile ,alza la voce in continuazione,interrompe .Anche con lui mi scrivevo e il tono che usava nelle email erano offensivi, da denuncia e se allora avessi avuto un blog le avrei pubblicate tutte tanto per darvi l'idea di come è fatto.Solo perchè gli nomivano il Manchester United (allora vinse tutto),perdeva le staffe.

Come Gianni Brera è uno che spiace stupire, però non si permetterebbe mai di criticare un campione come Gianni Rivera.



da IL DITO NELL'OCCHIO- Roberto Gervaso (Rusconi)


TANTI SCRIVONO DI SPORT,MA NESSUNO HA I TUOI LETTORI:PERCHE'?

Perchè io ho studiato davvero e letto un mucchio di libri.Eppoi perchè ho fatto molto sport,il che mi ha consentito di dare un fondamento tecnico al ludus.


SEI NATO NEL GIORNALISMO SPORTIVO,O VI SEI APPRODATO?

Debuttai nella letteratura con poesie dannunziane e carducciane e racconti paesani.Ma l'ambizione di far lo scrittore è stata conculcata dal bisogno di guadagnare.Prima la bistecca poi il Nobel.

TI SEI MAI PENTITO DI SCRIVERE DI SPORT?

Qualche volta mi son sentito snobbato, ma io penso sia meglio far bene il sarto che male il letterato.Confeziono mutande di felpa che poi agghindo con pizzi,tanto per dimostrare che conosco anche il ricamo.

LA STAMPA SPORTIVA E' LIBERA?

Nessuna stampa è libera,sportiva o no.Tutti i giornali hanno un padrone.Chi dice il contrario,mi fa ridere.

LO SPORT ITALIANO E' IN CRISI?

Ne piu,ne meno dell'Italia.


A CHE E' DOVUTA?

Alla deselezione.


CIOE'?

Per secoli siamo stati servi (della Spagna, della Francia,dell'Austria e,oggi,dell'America).L'Italia,ficchiamocelo bene in testa,è sempre stata una colonia.Io poi alle razze ci credo.


QUINDI SEI RAZZISTA

No, dico solo che fra un calabrese alto 1,40 e uno stangone svedese di quasi due, c'è differenza.Anche sul campo di gioco.


IL CALCIO,OGGI, E' PIU UNO SPORT O UN MERCATO?

Lo sport è sempre stato mercato.Il Napoli compra quel brocco,quei piedipiatti di Savoldi e lo paga due miliardi.I tifosi partenopei esultano,s'abbonano allo stadio e la società incamera cinque miliardi.Se non avesse acquistato Savoldi non ne avrebbe guadagnato nemmeno uno.

SEI FAVOREVOLE ALL'IMPORTAZIONE DI GIOCATORI STRANIERI?

No,anche se atleti ne abbiamo pochi.

PERCHE' IL CALCIO RICHIAMA PIU PUBBLICO E FA PIU CASSETTA DEGLI ALTRI SPORT?

Perchè si può captare subito lo spirito agonistico e perchè c'è ancora molto campanilismo.

SE DOVESSI INNALZARE UN BUSTO AL PINCIO A TRE CALCIATORI ITALIANI,CHI SCEGLIERESTI?

Premesso che busti al Pincio io non ne innalzo a nessuno,ti segnalo tre campioni:Meazza, Piola, Gigi Riva.

E STRANIERI?

Di Stefano,il piu gran giocatore di tutti i tempi.


PIU DI PELE'?

Piu di Pelè.

MEGLIO IL CALCIO ITALIANO O ANGLOSASSONE?

Il calcio anglosassone è decaduto.Gl'inglesi ,figurati,li abbiamo battuti anche noi.

NESSUN CALCIATORE T'HAI MAI TOLTO IL SALUTO?

Il povero Ferrini del Torino.Col Cile s'era drogato,non pigliava un pallone.Io lo scrissi,lui mi fece querela.Ma poi se la rimangiò.

HERRERA E' STATO PIU UN GRANDE ALLENATORE O UN GRANDE ISTRIONE?

Herrera, vedi, studiò in Francia.


E CON QUESTO?

Come con questo? Chi studia in Francia,la sa sempre piu lunga.





CHE PENSI DI RIVERA?

Un furto continuato,un giocatore da amichevole.E' diventato Rivera stuccando i muri tirati su da altri.Certo,è molto bello:il culto del puer.


CHE C'ENTRA PADRE ELIGIO COL CALCIO?

Col calcio,non so.Con Rivera,invece, c'entra,eccome.Andavano ogni sera a donne insieme.


RIVERA PORTAVA IL FRATE,O IL FRATE,RIVERA?

Il frate,Rivera.Roba,comunque,da una botta e via.


PERCHE' OGGI NON ESISTONO PIU I GRANDI MECENATI DEL CALCIO?

Perchè di rifare le squadre non ha voglia piu nessuno.I quattrini se li tengono ben stretti.

E AGNELLI?

Agnelli è uno snob,un gran principe che distribuisce panem et circenses.

Nessun commento:

Posta un commento