Anglotedesco

Anglotedesco

venerdì 29 giugno 2012

Tobin tax si, Tobin tax no



Vorrei dire la mia sulla Tobin tax.Penso che non sia la soluzione che risolve i problemi gravi che ci tormentano dal 2007-2008.


COS'E' LA TOBIN TAX

E' una tassa che porta questo nome legato all'economista statunitense James Tobin,che nel 1981 vinse il premio nobel per l'economia.L'idea gli venne nel 1972 ,questi soldi sarebbero serviti per aiutare i paesi del terzo mondo e per proteggerli dalle incursioni sulle loro valute dopo la fine della convertibilità del dollaro in oro (1971) e questa tassa sarrebbe stata sufficiente per limitare gli speculatori molto attivi nei movimenti nel breve termine.Secondo la commissione europea potrebbe fruttare tra i 16 e i 43 miliardi di euro e dovrebbe essere riscossa al momento della transazione.

La Svezia provò ad applicarla nel 1984 e il numero delle transazioni calò del 75%.Nel 1992 gli svedesi la abrograrono.Gli inglesi sono sempre stati contrari cioè da quando se ne parlò con decisione nel 2008 ,perchè Londra ha un'economia fortemente finanziarizzata e ha paura di una grossa perdita di denaro e di investitori... se veramente fosse introdotta una tassa del genere.Anche l'Olanda e il Lussemburgo si sono opposti, per il presidente olandese vorrebbe dire frenare la crescita.

PORTEREBBE DEI RISULTATI CONVINCENTI?

La finanza ,la speculazione resterebbero anche dopo il varo di questa tassa che tra l'altro è respinta dalle principali piazze finanziarie non europee, dalla City di Londra ,da Wall Street e da quelle asiatiche.In poche parole:favorirebbero quelle operazioni finanziarie criminali che in realtà andrebbero vietate.Si sposterebbero su Londra o Wall Street.

Questa è una proposta che ogni tanto i politici tirano fuori per ottenere piu voti, con la scusa che serve per togliere ai ricchi per dare ai poveri,in realtà non è così.

Nessun commento:

Posta un commento