Anglotedesco

Anglotedesco

giovedì 23 agosto 2012

Calci nel sedere al FMI.Sei d'accordo Scacciavillani? (1 parte)



No comment...sono in vacanza

da AMERICA NO WE CAN'T -Noam Chomsky (Alegre)

Il Venezuela ha anche fornito petrolio all'Argentina,contribuendo ad allontanare una crisi energetica,e ha coperto quasi un terzo del debito argentino emerso nel 2005,un aspetto dello sforzo di tutta la regione per liberare i paesi dal controllo del Fondo monetario,dopo due decenni di effetti disastrosi dovuti all'osservanza delle sue regole.Il FMI ha "agito nei confronti del nostro paese come promotore e veicolo di politiche che hanno causato povertà e dolore al popolo argentino", ha detto il presidente Kirchner annunciando la sua decisione di pagare quasi un miliardo di dollari per liberare per sempre l'Argentina dal Fondo monetario.Violando radicalmente le regole del Fondo, l'Argentina ha goduto di una reale ripresa economica dopo i disastri lasciati dalla sua politica.
Ulteriori passi in avanti verso un'integrazione regionale indipendente sono stati compiuti con l'elezione di Evo Morales in Bolivia nel dicembre 2005.Morales si è mosso rapidamente per stabilire una serie di accordi sull'energia con il Venezuela.Si è anche impegnato a ribaltare le politiche neoliberiste con la Bolivia aveva seguito rigorosamente per 25 anni, e avevano lasciato il paese con un reddito pro capite piu basso di prima.L'adesione ai programmi neoliberisti si è interrotta in quel periodo solo quando le sollevazioni popolari hanno costretto il governo ad abbandonarli,come accadde quando seguì il consiglio della Banca mondiale di privatizzare l'acqua per "avere il prezzo giusto",privando tra l'altro i poveri dell'accesso all'acqua.
Dall'elezione di Morales nel 2005 i risultati economici della Bolivia sono stati impressionanti.Uno studio del Center for economie and policy research (Cepr) ha rilevato che nei quattro anni dopo l'entrata in carica di Morales,la crescita economica "è stata piu alta che in qualunque altro periodo degli ultimi trent'anni,con una media del 4,9% all'anno.Il Pil previsto per il 2009 è il piu alto dell'emisfero e segue il picco di crescita realizzato nel 2008,e con diversi programmi finalizzati a migliorare la condizione dei boliviani piu poveri".
Questi  sono stati indubbiamente i fattori decisivi nella rielezione di Morales nel dicembre 2009 con una maggioranza del 64% e con il 26,4% per il suo oppositore di destra,un incremento del 10% rispetto alla sua vittoria già senza precedenti nel 2005.

Nessun commento:

Posta un commento