Anglotedesco

Anglotedesco

martedì 8 gennaio 2013

Poliziotti britannici costretti ad un secondo lavoro



No comment...sono in vacanza.

ITALIA OGGI del 7 gennaio 2013

Nuovo scandalo alla polizia britannica.Dopo le mazzette pagate da alcuni quotidiani per ottenere informazioni sulle indagini oltre 23.000 (pari a uno ogni dieci) avrebbero un doppio lavoro.Non solo.Spesso la seconda occupazione sarebbe di natura tale da rappresentare causa di possibile conflitto d'interessi.A tal punto che le autorità che le autorità britanniche sono state costrette ad aprire 157 inchieste interne.Tra le doppie occupazioni si va dal caso di un esperto di antiterrorismo che è anche vicario, a un'agente donna che insegna pole-dance,il ballo diffuso in molti locali di spogliarello.Secondo i dati forniti dall'ispettorato della polizia in Inghilterra e Galles su un totale di 201,575 agenti in servizio nel mese di maggio,23.043 hanno un doppio lavoro,il 19% in piu rispetto al 2011 quando erano 19.329.Sono a Scotland Yard,la polizia metropolitana, i "bobby" con un secondo lavoro sono cresciuti da 3.041 a 3.445 in due anni.
Tra le attività piu originali messe in luce dall'inchieste ci sono quelle di sacerdoti,attore di commedie e lettura delle carte,ha spiegato il giornale Mail o Sunday citando uno studio condotto dall'ispettorato di una sua maestà di Costabulary,organismo pubblico di controllo delle forze di polizia.tanti,tra i poliziotti con doppia attività,anche quelli impegnati in società immobiliari,che guidano i pullman ,fanno i fotografi o anche i medici,i musicisti, i parrucchieri e le estetiste.

Nessun commento:

Posta un commento