Anglotedesco

Anglotedesco

sabato 5 gennaio 2013

Tenete d'occhio le cooperative sociali,sopratutto nelle regioni "rosse"



No comment...sono in vacanza

da LA GAZZETTA DI REGGIO del 29 dicembre 2012

Il processo in sede penale si era concluso dopo otto anni,l'episodio risale al 1999,quasi quattordici anni fa,la vicenda ha avuto una fine,con il processo civile che ha visto l'educatore Davide Ibatici chiamato a risarcire il disabile Claudio Palumbo,all'epoca dei fatti 33enne.
Le sentenza emessa dal giudice Luca Ramponi del tribunale di Reggio parla infatti di un risarcimento di fatto intestato alla madre di Palumbo e arrivato la settimana scorsa,di circa 25.000 euro, considerata cifra congrua per quello schiaffo che Ibatici aveva inferto a Palumbo il 4 marzo 1999 e che ha provocato al 33enne la rottura del timpano e l'assegnazione di 21 giorni di prognosi.
quel giorno Palumbo,aggregato alla cooperativa sociale Stradello di Scandiano,si trovava su un pulmino della cooperativa sociale Zora,a bordo del quale viaggiava anche Ibatici,operatore di quest'ultima al momento di ripartire dopo una sosta,l'operatore,pare a causa delle interperanze di Palumbo,dovuto a un cambio di posto,ha sferrato uno schiaffo al disabile,causandogli seri danni all'apparato uditivo,che hanno reso necessario un intervento chirurgico.L'episodio ebbe una vasta eco mediatica,e vide la famiglia puntare il dito contro il responsabile di questa violenza,che a sua volta si è sempre difeso, affermando di essere stato costretto a intervenire perchè Palumbo stava picchiando gli altri occupanti del pulmino.

Nessun commento:

Posta un commento