Anglotedesco

Anglotedesco

lunedì 4 febbraio 2013



Chi siede in parlamento sono tutti sostenitori della moneta unica altrimenti non sarebbero li, adesso c'è la campagna elettorale però difficilmente se non sei un giornalista, ti permettono di fare domande.La prima che mi viene in mente è questa:ma siete così convinti che cedendo la sovranità economica alla BCE sia stato un buon affare?

-Sulla carta avendo tutti i 17 paesi dell'euro non dovrebbero esistere differende di rendimento dei titoli di stato di un paese rispetto all'altro e invece, come succedeva prima dell'introduzione dell'Euro,i mercati rilevano diffirenze nette sull'andamento dei singoli paesi che si traducano nella necessità per quelli considerati piu a rischio crisi di aumentare il rendimento dei propri titoli per mantenere la credibilità.

-Con l'avvento dell'euro,nel 2002 ,gli stati sono stati privati della possibilità di emettere cartamoneta.In un decennio il pil pro capite italiano,che prima del 2000 era superiore a quello medio europeo,è calato del 4,94% il reddito è diminuito del 3,6% e i risparmi si sono dimezzati mentre abbiamo il record dei paesi occidentali per disuguaglianza.

-Quand'è che l'Italia ha saputo venir fuori dai momenti recessivi? Quando svalutava la propria moneta.Prima di entrare nell'Euro aveva il debito pubblico uguale adesso o anche piu alto (nel 1998) ,l'inflazione il triplo di adesso. Qualcuno parlava di spread? Ci consideravano i maiali d'Europa? No,eravamo considerati uno dei paesi leader dell'Unione europea.

-La Bce ha un compito:la stabilità dei prezzi e tenere bassa l'inflazione.I soci della Banca Criminale Europea invece di salvare i paesi in difficoltà,ci speculano.

-Adesso abbiamo una Banca d'Italia che per il 96% è in mano ad assicurazioni e banche private mentre il 4% è in mano all'Inps.Il 90% dei Bot e Btp sono comprate dalle banche private,quando era pubblica li comprava lei.

Nessun commento:

Posta un commento