Anglotedesco

Anglotedesco

martedì 12 febbraio 2013

L'euro contro natura (di Alberto Bagnai)




Sintetizzare in 10 minuti questo argomento cosi delicato non è facile,Alberto Bagnai ci è riuscito abbastanza bene.
La crisi che ha colpito l'Eurozona non è stato una cosa sorprendente ,sono le due facce della stessa medaglia:il mercato unico dei capitali e la moneta unica.Grazie al Trattato di Lisbona che anche Di Pietro e Lega Nord hanno firmato, la solidarietà finanziaria tra gli stati membri è inesitente.Secondo l'articolo 125,gli stati devono assumere solo i propri impegni finanziari ,e ne l'unione ne gli altri stati possono prenderseli a carico.
L'articolo 101 del Trattati di Maastricht,ripreso dal Trattato di Lisbona aggiunge:
"E' fatto divieto alla Bce e alle banche centrale degli stati membri di accordare degli scoperti o qualsiasi altro tipo di credito alle istituzioni o organi della comunità,alle amministrazioni centrali alle autorità regionali,alle altre autorità pubbliche".
L'Unione (criminale) Europea si posiziona involontariamente al servizio dei mercati finanziari perchè i governi della zona euro dipendono esclusivamente dal settore privato per il proprio finanziamento.Gli investitori internazionali e gli hedge funds si sono accaniti sulla Grecia,il paese piu debole,per poi concentrarsi su Irlanda,Portogallo,Spagna e ,anche se leggermente meno,l'Italia.
Differenza tra Ue e Usa:gli stati membri degli Stati Uniti non devono confrontarsi tra loro per il problema del deficit commerciale come purtroppo deve fare la Grecia nei confronti del resto dell'Ue e in particolare della Germania.Una gran parte del debito pubblico degli Usa è federale.

Nessun commento:

Posta un commento