Anglotedesco

Anglotedesco

venerdì 1 febbraio 2013

L'Inghilterra senza l'Euro crea 513.000 nuovi posti di lavoro...



Nell'anno 2012 l'Inghilterra, che ricordiamo non è schiava dell'euro e dunque dal nulla può creare denaro quando gli serve, ha aumentato l'occupazione con 513.000 nuovi posti di lavoro,un risultato del genere non si verificava dal 1971. questi interessanti dati non sono inventati da Anglotedesco ma l'ha scritto l'Economist la settimana scorsa.
Il tasso di disoccupazione scende del 7,7% ,mentre i paesi dell'eurozona viaggiano (tranne la Germania,ma ancora per poco) alla media del 10%.
E' l'Italia? Noi quando c'è da raggiungere dei record negativi, non restiamo mai indietro.Schiavi della moneta unica, dell'Europa, che per restare nei parametri di questo straordinario progetto europeo, negli anni scorsi abbiamo dovuto fare sacrifici per 576 miliardi di euro,e per quali risultati? Li stiamo vedendo.Il prelievo dal nostro portafolio è diventato sempre di piu consistente: nel 2001 era lo 0,7% del pil,nel 2007 era salito al 2,7% ,nel 2012 4,3% mentre per il 2013 sarà del 5%. La disoccupazione supererà il 12%. W L'Italia!

Nessun commento:

Posta un commento