Anglotedesco

Anglotedesco

mercoledì 17 aprile 2013

Il programma di Nino Galloni per lo sviluppo e la piena occupazione



L'ho scritto a Paolo Barnard su Twitter:ci meritiamo i grillini.Perchè? Perchè in Germania professori seri e competenti hanno formato un partito contro l'Euro,in Italia invece tutti si dividono, si insultano,scrivono cazzate ogni dieci minuti su Twitter come fa Alberto Bagnai, ma di unirsi per imitare i tedeschi non se ne parla neanche per sogno.Ognuno pensa ai cavoli propri,a presentare il loro libro, a fare i rivoluzionari da una città all'altra.Il Movimento 5 stelle con pazienza ha raggiunto il proprio obiettivo;sono dei ridolini, non hanno un programma per lo sviluppo o la piena occupazione,continuano a parlare di reddito di cittadinanza ma non ci sono soldi e quei pochi che riesci a recuperare le devi dare alle banche perchè per la BCE l'unica cosa che gli interessa è il pagamento del debito.
Io non sono tra quelli che la politica la deve fare Rocco Casalino o Anglotedesco ma gente competente e i professori bravi li abbiamo,non vogliono impegnarsi? Che la smettano allora di andare in tv e criticare Grillo.
Per quanto riguarda i 5 punti di Nino Galloni, i primi tre mi trovano d'accordo, gli altri due non al 100%.In Italia bisogna portare le leggi svizzere, severità e regole chiare sulla questione immigrazione.Moralisti ipocriti, falsi democratici, si tolgano dalle scatole.
Sulle questioni economiche, sappiamo che la BCE ha funzioni limitate,non può fare come la Federal Reserve o la Banca d'Inghilterra, non può stampare moneta o fare da prestatore da ultima istanza.Bisogna operare in maniera consapevole per la distruzione della speculazione finanziaria,bisogna abrogare tutte le leggi che hanno permesso la liberalizzazione dei derivati.Occorre fare una normativa bancaria che obblighi a tornare alla distinzione della legge Glass-Steagall del 1993 tra banche commerciali e banche d'investimento,separando in modo netto risparmio e speculazione.La Cassa depositi e prestiti deve essere trasformata in una banca pubblica.E poi tante altre cose che non devo essere certo io fare,al massimo posso dare il voto a chi è deciso a portare avanti certi progetti.

da TRADITORI AL GOVERNO?- Marco Della Luna (Arianna Editrice)

1) Netta separazione tra i soggetti che operano sui mercati finanziari speculativi e le banche che devono assicurare il credito ordinario alle imprese e alle famiglie:questo è il primo punto che comporta tassi di interesse il piu possibile bassi,le banche non guadagnano solo sulla differenza tra interessi attivi e passivi,ma sopratutto sull'acquisizione di somme dei mutuari e dai prenditori,in quanto la principale garanzia per le banche è la stessa solidità e non la catastrofe del debitore.

2)Ripristino della sovranità monetaria degli stati che la possono anche delegare,ma non cancellare:quindi,o l'Euro completa il suo percorso attuale,che si è differenziato dopo il 2011 dal progetto originario,per favorire lo sviluppo,i grandi investimenti infrastrutturali e gli ammortizzatori sociali,oppure è meno peggio ritornare alle valute nazionali.

3)Politica del debito finalizzata a ridurre il peso degli interessi sulla spesa:offerta di titoli a breve termine con tassi entro il 2% e acquistabili anche con titoli a piu lungo termine;spostamento del debito fuori dal perimetro dello stato con la formazione di un fondo di garanzia alimentato conferendo il patrimonio in uso alle pubbliche amministrazioni;valorizzazione del patrimonio pubblico mediante affitti da utilizzare per ridurre il debito:a regime si libereranno oltre 80 miliardi di euro all'anno che sono la differenza tra il gettito fiscale e quanto lo stato e gli enti locali restituiscono all'economia.

4)Riposizionamento dello stato tra l'illegalità,che deve venir colpita col massimo della forza,e l'irregolarità,che dev'essere affrontata e risolta attraverso la cooperazione tra lettera della legge e spirito del diritto, vengano messe sempre in condizione di poter scegliere quest'ultimo:si tratta di un passaggio fondamentale per la democrazia anche ai fini della rapidità nelle autorizzazioni e nelle procedure in genere.

5)Promozione di tutte quelle tecnologie per l'energia,l'alimentazione dei mezzi di trasporto e lo smaltimento dei rifiuti che garantiscono emissioni nocive nei limiti delle normative in vigore,emissioni genotossiche (cancerogene) zero,minimizzazione dei costi:questo è l'aspetto piu importante e difficile del programma perchè, oltre ad avvicinare la piena occupazione,implicherebbe il rivoluzionamento degli attuali assetti geopolitici a livello internazionale e la negazione dell'intesa tra delinquenza e classe politica a livello/nazionale.

Nessun commento:

Posta un commento