Anglotedesco

Anglotedesco

lunedì 6 maggio 2013

CASALEGGIO:"La Merkel pensi ai propri problemi,noi ai nostri". Molto facile dire così...



Io sono straconvinto che Gianroberto Casaleggio sa come stanno le cose però non ha voglia di attaccare il mondo bancario.Lui e Grillo stanno prendendo in giro le piccole-medie imprese promettendogli dei soldi che non potranno mai avere per un semplice motivo:siamo nell'euro, nell'Ue e devi pensare solo a pagare i debiti e tutto quello che riesci a tagliare ,lo devi dare agli strozzini cioè a coloro che ti prestano gli euro , le banche private.E' un po come nel film FEBBRE DA CAVALLO 2 -La mANDRAKATA, finalmente il gruppo di Mandrake riesce a vincere una corsa ma al momento di ritirare i soldi, irrompe "il Cozzaro" che si prende i soldi perchè glieli aveva prestati,allora le voleva indietro.Inutile che dite che non si può non pagare le tasse, i soldi bisogna trovarli da qualche parte e gli sprechi o il dimezzamento degli stipendi dei parlamentari, sono solo una piccolissima parte di ciò che occorre veramente e poi ,se avete notato, Casaleggio non dice mai :"riprendiamoci la sovranità monetaria" che oltre ad essere difficile ,è fondamentale per certi progetti.
La grande finanza,che Casaleggio e Grillo non toccano mai, può decidere della vita e della morte di un paese,che ha rinunciato alla sovranità monetaria senza che si ricorresse ad aerei o carri armati.Basta usare l'arma dei mercati finanziari.Caro Casaleggio,l'Italia finalmente libera dai vincoli UE,potrebbe adottare misure di protezione della propria economia interna.Perchè non lo dici?

da IL GRILLO CANTA SEMPRE AL TRAMONTO- Dario Fo, Gianroberto Casaleggio, Beppe Grillo (Chiarelettere)

CASALEGGIO:Nell'immediato quello che vogliamo fare è dare la possibilità alle piccole e medie imprese di svilupparsi,diminuire l'inefficienza dello Stato, ridurre gradualmente il peso fiscale attraverso il taglio delle spese inutili per le quali c'è solo l'imbarazzo della scelta,dalle Province alle superpensioni,ai contributi ai giornali,ai rimborsi elettorali,al contenimento delle spese per la Difesa,alle missioni militari all'estero ,alla Tav,al numero dei parlamentari,alla legge anticorruzione.Potrei continuare fino a sera.

FO: Questo è nel programma,ma domani cosa andreste a dire alla Merkel?

CASALEGGIO: la Merkel risolve i suoi problemi,noi dobbiamo risolvere i nostri.Il governo dell'Italia deve affrontare prima i problemi nazionali e  poi i rapporti internazionali,ma mai a scapito dei suoi interessi.

FO: il problema del nostro rapporto con l'Europa e la Germania in particolare è sul tavolo da tempo,è normale porre la questione anche al Movimento.

CASALEGGIO: Monti o altri che verranno dovrebbero rilanciare innanzitutto l'economia.Noi riceviamo email da tutt'Italia che denunciano una situazione gravissima per le piccole e medie imprese,che stanno morendo,stanno scappando all'estero.Senza le piccole e medie imprese l'Italia rischia di non avere piu garantita la governabilità sociale.Finiamo direttamente nel baratro.Non c'è piu niente dopo.Le pensioni e gli stipendi dei dipendenti pubblici sarebbero a rischio.

FO: ma come si fa a tenere in piedi le piccole e medie imprese?

CASALEGGIO: ci sono molti modi,uno è detassare gli investimenti in innovazione,un altro è alleggerire il carico fiscale sulle imprese portandolo alla media degli altri Stati della Ue,o eliminare l'Irap,una tassa chesi paga anche se l'azienda è in perdita.Le nostre aziende camminano con delle scarpe di cemento anzichè di gomma.Un'altra cosa che certamente faremmo è garantire che il mady in Italy sia rilanciato,ma associato solo a che produce in Italia:non puoi usare il made in Italy se produci in Cina o in Romania.

GRILLO:se si facesse una banca statale subito,con a capo il presidente della Repubblica,i soldi per le piccole imprese si troverebbero subito a un tasso di interesse molto basso.L'ha fatto già la Francia.Accorpi i comuni sotto i 5000 abitanti,togli i doppi incarichi,togli i vitalizi ,diminuisci gli stipendi ai politici,poni un tetto alle pensioni a 4000 euro.
L'Italia spende sei miliardi per le superpensioni,quelle superiori ai 10.000 euro al mese,basterebbe una circolare per recuperare sei miliardi all'anno.Un'altra cosa da fare è bloccare il debito.Se non congeli la creazione di nuovo debito è finita.

Nessun commento:

Posta un commento