Anglotedesco

Anglotedesco

venerdì 14 giugno 2013

Gli errori della Bce.Stesse ricette care a Michele Boldrin...



La Bce, la vera padrona per la quale dobbiamo obbedire senza lamentarsi, purtroppo in pochi lo capiscono e non trovano di meglio da fare che prendersela con dei politici che hanno si molte colpe, equel poco di denaro che c'è in circolazione lo spendono male (basta contare in ogni città quante rotatorie o piste ciclabili inutili ci sono),ma devono sopratutto tagliare ,tagliare e tagliare per accontentare la delinquenza europea che è appunto la Banca Centrale Europea.
Per riavviare l'economia non serve abbassare i tassi d'interesse come ha fatto e sta facendo la Bce,e cioè far costare meno il denaro,perchè se il tasso si abbassa sotto un certo limite si favoriscono gli accumuli fuori dai depositi bancari e questo toglie denaro al sistema economico. La Banca criminale europea sta costringendo i paesi dell'eurozona a sacrifici che dureranno anni e che in molti casi non si riuscirà a rimediare.Tutto questo perchè lo statuto della BCE prevede il divieto di finanziare i debiti sovrani e quindi mette la speculazione finanziaria in posizione comoda per far gol cioè accontentare solo ed esclusivamente le banche.
Diamo qualche dato dei paesi per la quale la Banca Centrale Europea aveva previsto un netto miglioramente e che il signor (faccio fatica a chiamarlo così) Michele Boldrin era d'accordo attuando enormi tagli alla spesa pubblica:

-Il Pil della  Grecia doveva calare solo del 5,5% invece è calato del 15%.La disoccupazione è il 25% quando pronosticava il 15%

In Irlanda  la spesa pubblica è stata tagliate del 20-30% e i risultati sono stati:

-la disoccupazione giovanile sotto i 25 anni è del 15% quando avrebbe dovuto essere la metà

-I salari e le pensioni solo calate del 30-40%. La criminalità europeva sosteneva che dopo i sacrifici si sarebbero visti dei risultati.Eccoli...

da INTERNAZIONALE NUMERO 1003

Il 1 giugno settemila persone hanno partecipato a una manifestazione davanti alla sede della Banca Centrale Europea (BCE) a Francoforte,in Germania, per protestare contro l'austerità.L'evento ,scrive Der Spiegel,è stato organizzato dal collettivo Blockupy nel  quindicesimo anniversario della nascita della Bce.La polizia ha usato i gas lacrimogeni per disperdere i dimostranti.Altre manifestazioni contro l'austerità si sono svolte in Spagna e Portogallo."Le politiche imposte dalla Germania stanno spingendo l'Europa verso l'abisso",scrive la rivista polacca Do Rzeczy.
"Da tempo gli economisti invitano Bruxelles a seguire l'esempio degli Stati Uniti,che hanno deciso di stimolare i mercati invece di restare aggrappati a un dogma fallimentare.Molti leader europei sono d'accordo,ma nessuno sembra disposto a battere il pugno sul tavolo per opporsi a Berlino".

Nessun commento:

Posta un commento