Anglotedesco

Anglotedesco

lunedì 19 agosto 2013

Silvio Massone,il Vaticano e la nascita di Forza Italia




No comment...sono in vacanza

da VATICANO MASSONE (PIEMME)

E' noto il fatto che Berlusconi nel 1978 abbia aderito alla P2,di cui divenne membro con la tessera numero 1816.Ma è meno noto che la nascita del partito di Berlusconi,Forza Italia, nel 93-94 ha goduto di un forte appoggio del Vaticano.

Licio Gelli ha anche raccontato la cerimonia di investitura di Berlusconi,avvenuta a Roma,in via Condotti,in un lussuoso appartamento sopra la gioielleria Bulgari, narrando anche di una grande cena-baccanale per festeggiare l'investitura,forse il primo "bunga-bunga".

Nonostante questi trascorsi,il Vaticano ha appoggiato la discesa in politica dell'imprenditore.Già prima delle elezioni del 1994,il sostegno del Vaticano a Berlusconi appare evidente.

Il 7 gennaio 1994 il cardinale Silvio Oddi,da sempre vicino a Berlusconi e grande referente dell'Opus Dei-ma anche, come abbiamo visto, fautore di un grande patto tra Chiesa e massoneria- parlando con la stampa afferma:"Il cavaliere certo non è un praticante,ma non è nemmeno un avversario della Chiesa.E' interessato come noi a consolidare i valori dell'umiltà e della laboriosità".

Il cardinale piacentino,ex prefetto della congregazione per il clero,inizia a far filtrare con i giornali la possibilità di una "discesa in campo" di Silvio Berlusconi.Alla domanda se l'ingresso dell'imprenditore milanese in politica potesse accentuare le difficoltà della Democrazia Cristiana,il cardinale Oddi,misterioso,risponde:"Può esserci".Poi aggiunge:"D'altra parte non ho il potere di influire sulle sue decisioni".

Oddi sente il bisogno di aggiungere,da vero uomo di fede,che anche lui,come berlusconi, "tifa milan fin da quando si è interessato di calcio"."Su questa strada ho incontrato tre volte allo stadio,l'ultima volta oltre un anno fa, Silvio Berlusconi,senza dimenticare suo fratello Paolo.I miei rapporti con il Milan sono passati" spiega il porporato "anche attraverso Gianni Rivera".

Il 10 febbraio 1994 il cardinale Silvio Oddi da un altro "aiutino" a berlusconi e si spinge piu in là dichiarando:"Ritengo che Silvio Berlusconi riuscirà a ottenere la fiducia degli elettori.E una volta al governo troverà la risposta adeguata ai problemi dell'Italia".

Il cardinale Oddi, che faceva parte di discussi movimenti di ultradestra,come i Crociati di Fatima si spingeva oltre e in un'intervista alla "Voce di Mantova",dichiarava di "essere favorevole a un accordo elettorale tra Forza Italia e Alleanza nazionale",il partito erede del MSI,nato dalle ceneri del fascismo.

"A me" aggiunge nell'intervista l'ottantatreenne porporato "piacciono le scelte di campo nette.Berlusconi l'ha fatto schierandosi contro la sinistra e io credo che sia giusto dargli fiducia". Riguardo al problema dell'unità dei cattolici,Oddi afferma che quello che conta "è che si rimanga uniti sul piano dottrinale dal punto di visto religioso.A livello politico è importante scegliere l'uomo giusto,al di là del partito di appartenenza".

Ma non c'è solo il cardinale Oddi,in quel momento,a schierarsi.Poco tempo dopo,un articolo della rivista "Avvenire Sette Giorni" sottolineava "l'efficienza di Berlusconi" ,riportando un'opinione del cardinale Camillo Ruini,il potente presidente della CEI,apertamente favorevole a Silvio.

Una parte consistente del mondo cattolico,quella piu in sintonia con le gerarchie ecclesiastiche,si mobilita a favore del cavaliere.

Le elezioni dell'aprile 1994 sono un successo per Berlusconi,Forza Italia vince a mani basse,Berlusconi è nominato premier e forma un governo di centro-destra.Subito il cardinale Silvio Oddi afferma,in un'intervista a "Roma Sette" è stato autorizzato da Ruini,va interpretato come un segnale.Un segnale di attenzione,in vista di quel contatto",commentava il Corriere della Sera".

Da allora fino alla rovinosa caduta nell'autunno 2011,il Vaticano non ha mai fatto mancare il suo appoggio a Berlusconi,l'"unto del Signore" che ha sempre esibito un fortissimo credo religioso,ma che in giardino ha una tomba piena di simboli massonici.

Nessun commento:

Posta un commento