Anglotedesco

Anglotedesco

giovedì 20 febbraio 2014

Cosa chiede il mercato a Renzi.Le famiglie operaie saranno a livelli degli anni 50'



Veramente patetico l'incontro Matteo Renzi-Beppe Grillo ma d'altronde la maggior parte degli italiani si merita questo... e altro.
Lo spread è sceso,i mercati hanno fiducia in Matteo Renzi.Ma per quale motivo? Semplice, sono convinti che riuscirà a raggiungere gli obiettivi che trovate sotto.
Mi rivolgo ai ceti medio-bassi, sopratutto agli operai ,  torneremo ai livello degli anni 50' e possiamo preparare i barconi per scappare.
Rendere piu flessibile il lavoro cioè ti devi accontentare di contratti part time o a tempo determinato con stipendi bassissimi , questo porterà all'italiano a rinunciare così spingeranno i padroni ad andare sul sicuro contattando romeni,bulgari,croati o africani.
Privatizzare alcune prestazioni sanitarie, cioè se un disoccupato o pensionato a 500 euro al mese, ha dei problemi di salute, deve rinunciare a mangiare (sperando sempre che alla Caritas ci sia ancora cibo.) oltre a casa ,riscaldamento ecc ecc.
Continuano a parlare di fare leggi contro l'evasione fiscale quando il parlamento è formato in grandissima parte da persone che sono dei veri evasori.E poi recuperesti cifre ridicole.
Dulcis in fundo, nei prossimi 100 giorni aumenteranno le delocalizzazioni.Qualcuno pensa il contrario?

da MILANO FINANZA del 15/2/2014

Cosa chiedono i mercati a Matteo Renzi nei primi 100 giorni di governo:

-presentare un piano per il taglio della spesa pubblica e del debito

-rendere piu flessibile il mercato del lavoro

-fare un provvedimento per ridurre la burocrazia

-introdurre sgravi fiscali per le imprese

-usare i proventi della lotta all'evasore per ridurre le tasse

-tagliare i costi della politica

-fare ulteriori liberalizzazioni

-spostare il carico fiscale dei lavoratori e dalle imprese ai grandi patrimoni

-parziale privatizzazione di alcune prestazioni sanitarie

-modificare la legge fondazioni

-rendere obbligatoria l'iscrizione ai fondi pensione.

Nessun commento:

Posta un commento