Anglotedesco

Anglotedesco

domenica 2 marzo 2014

Trafficanti di essere umani,un affare da miliardi di dollari

da www.fieri.it




Devo dire che sull'immigrazione e sui trafficanti di esseri umani, questo è sicuramente il miglior libro scritto da italiani.
A questi trafficanti di uomini prima o poi bisognerà dare un bel permesso di soggiorno (se lo vogliono) per motivi umanitari.Ma è possibile che nessuno abbia voglia di metterli i bastoni tra le ruote?
Be bisogna rimediare ai propri errori.Il criminale George Soros si è fatto valanghe di soldi  scommettendo sulla rovina di milioni di persone  adesso per riscattarsi sta costruendo degli ospedali nei paesi africani, stessa cosa stanno facendo l'Unione europea schiava di Washington  nei confronti  di milioni di disperati.Appoggiano chi li distrugge e poi fanno gli ipocriti.
Ultima domanda:come fanno a trovare tutti quei soldi da dare agli "smuggler" per farli arrivare in Europa? Dicono che vengono qualsiasi ,ma non bastano....

da CONFESSIONI DI UN TRAFFICANTE DI UOMINI-Andrea Di Nicola e Giampaolo Musumeci

Le Nazioni unite, in un loro recente rapporto,stimano che il guadagno annuale degli smuggler che portano migranti dall'Africa all'Europa è di 150 milioni di dollari.Nello stesso rapporto si afferma che i trafficanti che trasportano clandestini negli Stati Uniti guadagnano ogni anno sei miliardi di dollari.Gli Usa e l'Europa sono sicuramente i due mercati piu redditizi.In un rapporto dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni,invece,stilato nel 2011,si riporta che i proventi di questa attività si aggirano fra i tre e i dieci miliardi di dollari l'anno.Altre fonti parlano di un mercato dal valore annuo totale di venti miliardi di dollari americani.
Insomma,per quanto le stime siano sempre da prendere con cautela e presentino delle discrepanze tra loro,stiamo parlando comunque di una montagna di denaro.Quello stesso fiume di quattrini che c'è dietro ogni barcone che sbarca a Lampedusa,Agrigento o Crotone;dietro ogni camion che approda a Bari dalla Grecia;dietro ogni gruppo di finti turisti che sbarca a Malpensa.Parliamo del secondo business più redditizio al mondo dopo la droga,tant'è che spesso le rotte e a volte gli operatori sono gli stessi:se il business della cocaina non funziona,si può sostituire con quello degli esseri umani.Alla peggio,con le armi.Ma con una sostanziale differenza:se un camion di migranti si perde nel deserto e i clienti hanno già pagato la tratta,chi se ne frega:se un barcone con quarantacinque clienti che hanno già pagato il "biglietto" affonda,chi se ne frega;se un afgano viene sorpreso su un camper greco tra Patrasso e Bari,in fondo ,chi se ne frega,ma se perdo una partita di cocaina tra Bissau e Dakar,sono problemi seri.La gente, le persone,i migranti valgono meno della polvere bianca. Perchè di gente,persone,migranti,clinti che vogliono andare in Europa è pieno il mondo:l'offerta di questa preziosa merce è inesauribile.
Ma qual'è il tariffario della  più grande agenzia di viaggi illegale del mondo? Il sito Havocscope.com raccoglie dati da casi giudiziari,articoli di giornali,agenzie di stampa e altre fonti in tutto il mondo.Li abbiamo arricchiti con quelli dell'Ufficio delle Nazioni unite contro la droga e il crimine (Unodc) e dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Iom) e con le nostre ricerche sul campo.Queste cifre vanno prese con le pinze, perchè le tariffe cambiano spesso,a seconda dei mutamenti delle rotte di immigrazione,delle azioni delle polizie di frontiera,della legislazione più o meno stringente sullo smuggling,del numero di frontiere da superare.

Ecco le richieste dei trafficanti,espresse in dollari statunitensi:

-Afghanistan-Regno Unito (Londra):25.000

-Afghanistan-Iran: 700

-Africa subsahariana-Nordafrica:2500 circa

-Asia-Europa:3000-10.000

-Asia-Usa:25.000 circa

-Bangladesh-Brasile:10.000

-Brasile-Usa: 13.000-17.000

-Cina-Usa: 40.000-70.000

-Cina- Regno Unito 41.800

- Cina-Italia: 15.000

-Corea del Nord-Corea del Sud: 6000

-Cuba-Usa: 10.000

-Guatemala-Usa 7000

- Iraq-Regno Unito 10.500

- Iraq-Germania 7000-14.000

-Messico-Usa :1000-4000

- Nordafrica (coste)-Italia (Lampedusa ,Sicilia,Calabria) :estremamente variabile dai 1500 ai 3000

- Pakistan-Usa: 22.000

-Somalia-Usa: 10.000

-Sudamerica-Usa: 8500

-Turchia-Italia: 2500-5000

-Vietnam-Europa :28.500

Moltiplicate questi numeri per decine e decine di migliaia di disperati o,a volte,semplicemente persone che vogliono cambiare paese in cerca di opportunità che si servono di trafficanti ogni anno.Grandi e piccoli trafficanti.Piccole e grandi cifre.In tutto il mondo.Un flusso continuo di denaro.Tanto denaro.Drenato spesso da economie già in miseria.Tanti rivoli,che prendono direzioni diverse.A volte formano un fiume,altre volte restano rivoli.Denaro difficile da individuare.Ma pericoloso perchè inquina il mercato sano dei paesi sviluppati e in via di sviluppo.Perchè viene usato per finanziare nuove attività di smuggling,oppure altre attività criminali.

Nessun commento:

Posta un commento