Anglotedesco

Anglotedesco

mercoledì 7 maggio 2014

MICHELE BOLDRIN:"Deluso dai giovani renziani"-Intervista al Fatto Quotidiano



Un altro economista che spera che la crisi duri a lungo per avere visibilità ,fa l'arrogante in tv perchè si trova in Italia,negli Stati Uniti prenderebbe dei calci nel sedere e chiuderebbe il becco subito,anche perchè là è uno dei tanti.
Considera Bruno Tabacci una persona competente ma se andate su Youtube,trovate un video (c'è anche Francesco Storace) dove Boldrin lo critica pesantemente.Si è alleato per lui solo ed esclusivamente per motivi di voti, anche con  Santo Versace colui che vuole eliminare i corruttori nonostante sia stato nel Pdl dove ne trovi fin che vuoi.
Non c'è dubbio che Michele Boldrin è stato mandato in Italia per rincoglionire piu gente possibile con la storia che si deve ricorrere al libero mercato come migliore regolatore possibile della distribuzione delle risorse e dei rapporti di valore.Non ti dice però che il libero mercato non esiste perchè al suo posto ci sono i monopoli e perchè mancano le regole principali:la trasparenza dei patrimoni e delle attività delle imprese,la competitività del lato dell'offerta,la parità d'informazione,la neautralità delle istituzioni.Il dogma ultraliberista diffuso dai dirigenti di Washington e di Wall Street è ispirato da un terribile egoismo,da un rifiuto pressochè totale di qualsiasi forma di solidarietà internazionale e dall'assoluta volonta di imporre il proprio punto di vista a tutti i popoli del pianeta.L'intento dei privatizzatori (come Michele Boldrin) è chiaro e assolutamente conforme all'ideologia ultraliberista:smantellare i servizi pubblici per sgombrare il campo alle imprese private che lavorano negli stessi settori.
La privatizzazione del mondo indebolisce la capacità normativa degli stati.Mette sotto tutela parlamenti e governi,svuota del loro senso la maggior parte delle elezioni e quasi tutti i voti popolari,priva le istituzioni pubbliche del loro potere regolatore.Uccide la legge.
Il sistema economico internazionale,che vedeva gli stati fissare i confini tra le economie interne e le relazioni commerciali esterne,nel corso della globalizzazione dei mercati si trasforma in una economia transazionale.Oggi sono gli stati ad essere inseriti nei mercati piuttosto che le economie nazionali ad essere inserite nelle frontiere di stato.
Questo genio padovano parla della Grecia,ma con le sue politiche economiche le cose peggiorerebbero ancora di piu,anche in Italia ovviamente.Certi economisti prima o poi avranno  un bel processo di Norimberga...

da IL FATTO QUOTIDIANO del 6 maggio 2014-Intervista a michele Boldrin di Giorgio Meletti

Ad attendere Michele Boldrin alla fine della campagna elettorale alla festa di "Fare per fermare il declino" c'è la strapagata cattedra di Economia alla Washington University di  Saint Louis ,Missouri,Stati Uniti.Per adesso,anzichè andare in giro a discutere con gli amici premi Nobel,litiga in diretta con un Davide Faraone del Pd che "parla di cose che non sa".

PROFESSORE,CHI GLIELO FA FARE?

Lo so che fa ridere,ma ho un senso del dovere cattolico.Sono stato tra gli ideatori del progetto Fare,e dopo il disastro dell'anno scorso non potevo dire ciao,torno a Saint Louis.

DISASTRO E' UNA BUONA SINTESI.ALLA VIGILIA DELLE POLITICHE 2013 SI SCOPRE CHE IL VOSTRO LEADER,OSCAR GIANNINO, MILLANTA UNA LAUREA MAI PRESA.

Bella botta per un movimento politico che predica credibilità e trasparenza.Avevamo 80.000 aderenti,due milioni di euro di autofinanziamento,avremmo preso non meno di due tre milioni di voti.

INVECE 380.000 VOTI,l'1,1%.MA DOVE AVETE PESCATO LA CARTA VINCENTE GIANNINO?

All'inizio non pensavamo a un partito.Vedavamo il declino incombente,i limiti della borghesia,il collasso della classe dirigente.Ci rivolgevamo ai politici,volevamo offrire idee e strumenti.Cercammo anche Matteo Renzi,venne Giannino.

CHE PERO' SEMBRAVA FUNZIONARE.

Si,fino alla vigilia del voto ha funzionato.

SARESTE STATI IL PRIMO PARTITO ILLUMINISTA DI SUCCESSO.MA IL VOSTRO MESSAGGIO NON HA IL DONO DELLA SEMPLIFICAZIONE.

So che il leader politico non è il mio mestiere.Non sono in grado di semplificare perchè mi fermo prima di dire una bugia.

PENSA CHE PIACCIA IL TONO CON CUI AGGREDISCE GLI INTERLOCUTORI AI DIBATTITI TELEVISIVI?

In un paese normale non mi sarebbe mai passato per la mente di fare politico.Però la situazione è grave,rischiamo davvero di finire come la Grecia.Ne usciamo solo con nuove regole,noi ci battiamo per questo.

SE E' COSI PREOCCUPATO PER L'ITALIA PERCHE' E' ANDATO IN AMERICA?

Subito dopo la laurea ho capito che il mio destino era di fare il portaborse a un barone in attesa che mi sostenesse,all'italiana.Solo in Italia i docenti fanno carriera per anzianità e hanno tutti lo stesso stipendio, basso.La Washington University mi ha convinto a lasciare la piu prestigiosa Università del Minnesota raddoppiandomi lo stipendio.Una volta ho tentato un concorso in Italia e ho perso contro uno che aveva un decimo dei miei titoli.Però adesso guadagno il quadruplo di lui.

IL DOPPIO DI UN DEPUTATO?

Già.

NON LA CONVINCE IL TENTATIVO DI RENZI DI CREARE UN CLIMA DI FIDUCIA PER IMPRESE E LAVORATORI?

Favole.Il solito retaggio cattolico per cui gli uomini sono tutti buoni e danno il meglio  se una buona predica li convince.Io credo in Adam Smith,gli uomini non sono buoni o cattivi,danno il meglio se indovini l'incentivo.

QUINDI GLI 80 EURO?

Non servono a rilanciare l'economia,possono migliorare il clima,forse,e conosco l'importanza di coordinare le aspettative,come dicono gli economisti.ma non basta.Le aziende investiranno se vedranno la convenienza a farlo,non perchè Renzi è simpatico.

MA A VOI RENZI PIACEVA.

Ha sbagliato a pensare al Pd come possibile strumento del cambiamento.

E BEPPE GRILLO?

Usa un linguaggio violento che nasce dalla disperazione.Non sono un apostolo del bon ton ,però non si salva il Paese con l'urlo e il dileggio.Se pensi che sia tutto questione di persone,vuoi risolvere tutto cacciando i ladri.O i tedeschi.

L'ITALIA E? PRONTA PER LE VOSTRE RICETTE LIBERISTE?

Regole non vuol dire liberismo.La licenziabilità dei dirigenti statali è liberista? Togliere decine di miliardi di sussidi alle imprese è liberista? E' che una cultura della sinistra ferma agli anni 70,quando io militavo nel PCI ,non riesce a mettere a fuoco gli obiettivi giusti.

MA NON LE PIACE NESSUNO?

Bruno Tabacci è una persona seria.

FACILE,IL SUO CENTRO DEMOCRATICO HA FATTO LE LISTE EUROPEE CON VOI E CON SCELTA CIVICA.ADESSO DIRA' ANCHE MARIO MONTI...

No,non l'ho mai visto.

E LE LISTE CON CHI LE HA FATTE?

Con Stefania Giannini,segretario di Scelta Civica.

COME LA GIUDICA?

Pensiamo che l'Alde (Alleanza dei liberali e democratici) sia la miglior compagnia possibile.Il leader,Guy Verhofstadt,ha portato il debito del Belgio dal 130 al 90% del prodotto interno lordo.Ne avessimo uno così anche noi.

EURO SPOT PER GLISSARE SUI POLITICI ITALIANI?

Non glisso.Chi mi ha deluso di piu sono i giovani renziani.I politici italiani sono tutti impreparati,ma nessuno come i giovani renziani sa accoppiare ignoranza e retorica vuota.

SEMPRE UNA PAROLA BUONA...

E' piu forte di me.Alcuni agricoltori che avevano organizzato una serata per sostenerci mi hanno chiesto che cosa avrei fatto come prima mossa da capo di un governo,e ho risposto che avrei tagliato tutti i sussidi agricoli.E quello che penso,ma gliel'ho detto,la politica non fa per me.

Nessun commento:

Posta un commento