Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

lunedì 21 luglio 2014

Le ricette concrete di Giulio Tremonti...imitare la Germania



A Giulio Tremonti non frega nulla dei ceti medio-bassi e non ricorda che grazie alla legge di un "macellaio" di nome Peter Hartz la Germania è passata dal 13% di disoccupazione del 2005 al 5,1% .Grazie ai mini-job  ,7-8 milioni di persone sono costretti a vivere con gli aiuti dello Stato.Questo è il vero motivo piu di quelli elencati dall'ex ministro dell'Economia del governo Berlusconi e presente varie volte alle riunioni del Club Bilderberg.
Renzi comunque ce la sta mettendo tutta, il Job Act è piu o meno la legge Hartz e la priorità è l'immigrazione perchè come in Germania, sono piu disposti a farsi trattare da schiavi e fare certi lavori a 500-600 euro al mese.

da BUGIE E VERITA'-Giulio Tremonti (Mondadori)

Scendendo  ora piu in concreto,si dovrebbe per cominciare di fare in Italia come si fa in Germania.Tra Germania (che ancora un pò cresce) e Italia (che non cresce affatto) le differenze di sistema sono tante,ma quattro in specie sono particolarmente rilevanti, nella strategia dello sviluppo:la Kfw;il sistema dei Max Planck Institute; la scuola professionale;i contratti aziendiali.
E dunque,anche in Italia:

A)introdurre il "contratto della piccola impresa".In Italia lo schema dei contratti di lavoro è molto diverso da quello tedesco, essendo da noi organizzato astrattamente e verticalmente,non in funzione delle aziende ma per grandi settori di attività:metalmeccanico,chimico,tessile,edile,ecc.Settori nei quali sono indifferentemente posizionate, e tutte insieme,le grandi,le medie,le piccole imprese.
Considerando che il prodotto interno lordo italiano è fatto per oltre 90% da imprese piccole e medie,queste,se lo vogliono,possono applicare uno schema contrattuale alternativo e nuovo, una nuova forma di contrattazione, piu vicina alle aziende e ai territori.Un tipo di contratto che,superando la vecchia divisione verticale per settori di attività,ne prescinde,per considerare principalmente la dimensione aziendale (e solo marginalmente il settore di attività).E' questa,dimensionale e non verticale,la logica del nuovo successivo contratto di lavoro della piccola e media impresa.La "ripresa" in Germania si manifesta quando si "aziendalizzano" i contratti di lavoro;

B) va subito costituita una banca di tipo nuovo,una banca nazionale che faccia "Credito per l'economia" (Cpe).
Il modello da adottare è quello della KFW (Kredit fur Wirtschaft,Credito per l'economia),che in Germania è uno dei principali pilastri,spesso il fondamentale pilastro dell'economia (sociale di mercato).E' una banca pubblica,ma non incompatibile con il mercato.Una banca potentissima che, da decenni,fa credito alle imprese,al lavoro e alle comunità,alla produzione e all'export.Da noi non c'è ancora qualcosa di simile,se non in termini sperimentali.
L'economia italiana si basa su due pilastri fondamentali:la manifattura e il risparmio.In questa fase della crisi le piccole e medie imprese italiane sono in crisi (anche) perchè non hanno credito.Per contro,il risparmio è ancora un pilastro (l'altro pilastro) della nostra economia.Serve dunque un forte raccordo tra risparmio e imprese.Se la KFW va bene in Germania,perchè non replicarla subito anche in Italia? Lo si può fare riorganizzando e,fermi il ruolo e la missione delle fondazioni,triplicando in tempo reale le strutture che già abbiamo:Cassa depositi e prestiti + Sace + Export Banca+ i due Fondi strategici.
La CpE,come la KfW,dovrà avere garanzia statale totale,sostenere decisamente l'export,emettere speciali titoli di finanziamento alle piccole e medie imprese e ai distretti e/o reti.Non solo:la CpE ,come la KfW,deve essere sottratta ai vincoli di bilancio europei e deve avere gli stessi aiuti di Stato finora concessi dall'Europa alla KfW;

C)i Max Planck Institut sono,in Germania,il fondamentale anello di congiunzione operativa tra ricerca e industria.Il nostro Istituto italiano di tecnologia,l'Lit di Genova,creato pure nel 2003-2004,è stato costruito su quel modello:oggi,dopo il successo del primo esperimento,ne servono almeno altri dieci,costano poco e rendono molto;

D)le scuole professionali tedesche prevedono,per i ragazzi,uno scambio,un'interazione continua e sistematica tra le aule e i luoghi di lavoro.Da noi non c'è ,a sufficienza,neppure l'istruzione tecnica!Comunque,non ci sono nè quell'interazione nè quello scambio!l centrodestra ha iniziato a invertire la tendenza,ma va fatto molto di più;

E) in aggiunta,e non in parallelo alla Germania,che per sua fortuna non ce l'ha:abrogare subito la legislazione Fornero in materia di lavoro;

F) ancora,immissione immediata nelle buste paga mensili del Tfr (trattamento di fine rapport).Piu soldi ai lavoratori,per contrastare il calo della domanda interna.Il beneficio è immediato.Non ci sarà costo finanziario per le imprese,perchè queste avranno diritto a un equivalente automatico finanziamento da parte della loro banca,a sua volta servita dall'Inps e dalla Cassa depositi e prestiti.Questo subito,per cominciare.
Per quanto riguarda la fiscalità industriale,lo si è già notato sopra,si dovrebbe importare tale e quale la legislazione fiscale inglese.In questo momento la migliore d'Europa.
Quanto segue in aggiunta è una specie di molto piu ampio magazzino di idee e proposte che possono essere sviluppate nel tempo,facendo comunque l'uso piu moderato possibile di nuova legislazione e contando moderatamente sul margine di flessibilità di bilancio che,può comunque essere offerto dal "rimpatrio" del nostro debito pubblico.
Alcune proposte possono sembrare stravaganti,per esempio,quello del doppio voto ai giovani.E' questa,tra l'altro,una proposta che è già stata presentata in Parlamento da chi scrive.Si noti che in Giappone,proprio per far contare maggiormente i giovani,si sta seriamente discutendo l'idea di dare ai genitori un "pezzo" di voto in più anche per i loro figli ancora non maggiorenni.Qui pare migliore la proposta italiana.Ma anche questo è un segno di quanto sia utile aprirsi e discutere,anche fuori dagli schemi convenzionali.

Nessun commento:

Posta un commento