Anglotedesco

Anglotedesco

mercoledì 23 luglio 2014

Quelle multinazionali che fanno causa agli stati...e vincono




Già proprio così, la gente però dorme e continua a dar la colpa al pesce piccolo.In questi giorni si è parlato dell'assoluzione in Appello di Silvio Berlusconi per il caso Ruby.Se fosse stato condannato cosa sarebbe cambiato per l'Italia? Ci sarebbe stata piu occupazione, i banchieri e le multinazionali si sarebbero dati una calmata.
Per i miei amici Twitter e Facebook è una cosa normale leggere certe cose,per la maggior parte del popolo italiano no.Qualche mese fa ho trovato su L'Internazionale un articolo interessante della De Zeit che fa alcuni esempi interessanti.
Leggete e cominciate a svegliarvi.Altro che parlamento italiano con il M5S che cerca di combatterlo con argomenti da pollaio:

-La Vattenfall contro la Germania,la Philip Morris contro l'Australia,la Deutsche bank contro la Srilanka:quando pensano cheuna legge li danneggi, i grandi gruppi industriali fanno causa agli stati.E vincono sempre.

-A metà degli anni 90' il numero dei procedimenti arbitrali si è impennato improvvisamente,passando prima a 30,50,80 e poi a centinaia di casi.Il motivo è che dopo la caduto del muro di Berlino i grandi gruppi europei e statunitensi si sono avventurati sempre piu spesso nei mercati dell'Asia ,dell'Africa e dell'America Latina.

-Secondo l'avvocato Happ,gli investitori hanno dei privilegi particolari perchè portano nel paese capitali necessari e  generano ricchezza.Ma secondo pter Fuchs il motivo è un altro:il mondo si è ridotto a un mercato e i governi sono troppo deboli per opporsi al grande capitale.

Nessun commento:

Posta un commento