Anglotedesco

Anglotedesco

mercoledì 13 agosto 2014

Dai bagni ai carciofi,decide tutto la Ue



No comment...sono in vacanza

da BOLLI,BOLLI,BOLLI-Gian Antonio Stella (Serie bianca Feltrinelli)

Racconta la leggenda che il giorno dopo aver "esperita" la pratica per spedire la "fornitura di 24 mucche da latte e un toro frisone" a un college del regno di Tonga,amabilmente governato da Sua Altezza Reale Ahoeitu Unuakiotonga Tukuaho Tupou VI,i 35 dipendenti (tra cui due autisti e tre addetti stampa) della delegazione dell'Unione europea alle isole Figi chiusero il fascicolo e si riposarono.Che faticaccia!
Dovete ammettere ,in effetti che "istruire" un iter burocratico cos' gravoso,che comportava lo spostamento di quasi una vacca e una porzione di toro da monta per ogni addetto dell'ambasciata Ue competente per tutti gli atolli del Pacifico,non deve essere stato semplicissimo.Nè gratificante.Provateci voi a vivere laggiù.Ogni giorno uguale all'altro.Solo mare, sole,spiagge dorate,cocktail alla frutta e sventole in bikini stese sui materassini.Che noia!
Meno male che ogni tanto,come ha raccontato sul "Corriere della Sera" Luigi Offeddu,arrivano improvvise missioni che danno un senso ai 3.146.930 euro (piu gli extra,si capisce) che la delegazione costa ogni anno.Come ed esempio il concepimento,l'elaborazione,la stesura e l'invio di un telegramma di felicitazioni a Sua Eccellenza l'onorevole Tuilaepa Aiono Sailele Malielegaoi,rieletto per la terza volta nel 2011 premier delle isole Samoa.O ancora il concepimento,l'elaborazione,la stesura e l'invio l'anno dopo di un altro telegramma:"La delegazione dell'Unione europea accreditata presso la Repubblica di Palau si congratula con l'onorevole Thomas Remengesau Jr. per la sua elezione a presidente"Sono gesti di meravigliosa magnanimità:la Ue ha mezzo miliardo di abitanti, lo statarello di Palau 20.900 anime sparse su 258 isolette del Pacifico occidentale.La capitale,dove gli americani costruirono un Campidoglio a somiglianza di quello di Washington,si chiama Melekeok e ha 391 abitanti.Gli stessi di Gallodoro,detta "Jaddudoru",un paesotto in provincia di Messina.
Va da sè che, data l'estrema delicatezza dei compiti istituzionali dell'ambasciata per il Pacifico,nel gennaio 2014 lo stesso Offeddu ha dato notizia di un appalto per oltre due milioni di euro,Iva esclusa,per proteggere nella capitale delle Figi,Suva (85,691 abitanti:una metropoli) ,gli uffici e le case del capo delegazione e dei suoi funzionari,"al fine di evitare intrusioni e attacchi,per il controllo dei visitatori e l'installazione di sistemi d'allarme".
La stessa lady Catherine Ashton, l'alto rappresentante per gli Affari esteri dell'Unione europea,una struttura gonfiatasi tanto da costare ,nel 2014,mezzo miliardo di euro (per l'esattezza 524.915.791),ha dovuto ammettere,rispondendo a un'interrogazione dell'eurodeputato leghista Lorenzo Fontana,che qua e là si tratta di "costi sproporzionati:il rapporto spese-benefici non è assolutamente congruo".
E non lo è in tante "ambasciate" sparse per il mondo ad affiancare quelle già spesso del tutto inutili dei vari stati europei.Sono complessivamente 139, costano 312.923.884 euro l'anno e si fanno carico di una miriade di dipendenti che assorbono,di soli asili nido e scuole materne dei figli, 1.275.000 euro,piu del doppio che nel 2013.

L'European External Action Service "ha avuto i suoi successi diplomatici,concede il corrispondente da Bruxelles del "Corriere",ma è bersaglio dei dubbi sui costi delle sue delegazioni".Come quella di Barbados,dove i 44 dipendenti godono del weekend extra large" (non si lavora il venerdi) e la Ue ha sponsorizzato nel 2013 il "Rally per la diffusione delle auto elettriche".
Eppure,non sono questi i costi piu alti dell'elefantiaco apparato dell'Unione.E neppure quelli denunciati da Mario Giordano nel suo libro accesamente anti-Ue NON VALE UNA LIRA,dove racconta,ad esempio,delle spese pazzesche per trasferire per quattro giorni al mese L'Europarlamento nella sede di Strasburgo:"Soltanto per la sicurezza e la sorveglianza,la seconda sede brucia (budget 2014) 7,7 milioni di euro l'anno,cui si aggiungono 4,3 milioni per l'energia, 19,3 milioni per ricambi e attrezzature,piu altre svariate spesucce per un totale di 35,7 milioni.Poi ci sono i costi di viaggio e i trasporti di documenti che mandano in fumo altri 18 milioni.In totale sono 53,7 milioni di costi vivi".Perfino il pesante pedaggio della traduzione obbligatoria nelle 24 lingue ufficiali (con 552 combinazioni,spiega il sito dell'Europarlamento,dato che ogni lingua può essere tradotta nelle altre 23) e l'enorme moltiplicazione di spese,dato il lavoro di oltre tremila interpreti tra interni e free-lance,sono secondari rispetto al carico piu esorbitante.Cioè il peso di leggi e leggine sull'economia dei vari paesi fin da quando il bavarese Joseph Strauss sbuffò: "I Dieci comandamenti contengono 279 parole,la Dichiarazione d'indipendenza americana 300 e le disposizioni della Comunità europea sull'importazione di caramelle 25.911!".

Nessun commento:

Posta un commento