Anglotedesco

Anglotedesco

mercoledì 8 ottobre 2014

HANNO DETTO.Giuseppe Testauro,Jean-Paul Fitoussi,Matteo Salvini



Molto interessanto interessante quello che dice il professor Fitoussi al Resto Del Carlino mentre il solito Matteo Salvini che ripete in continuazione le solite cose.Fare il politico di opposizione deve essere la cosa piu bella del mondo.Pensi solo a far notare gli errori di chi governa,la Lega è stata con Forza Italia e di politiche economiche non ci ha mai capito una mazza.

Dal CORRIERE DELLA SERA del 30/09/2014-Intervista di Sergio Rizzo

GIUSEPPE TESTAURO (Giurista):

"La corte è diventata oggetto di una retorica anti-istituzionale.Vittima di una cattiva e ingiusta considerazione ,che va dai nostri compensi alle decisioni stesse della Consulta".
"La costituzione americana prescrive l'intangibilità delle retribuzioni dei giudici della Corte suprema durante il loro incarico.Un otgano che fa da contrappeso al governo va tutelato proprio rispetto al potere politico.Anche se comprendo che da noi questo dogma possa venire guardato male.Ci sono magistrati che fanno dell'indipendenza la sorella dell'irresponsabilità.Resta il fatto che l'indipendenza è fondamentale".

"La verità è che il mondo politico soffre il ruolo della Corte,concepita per limitarne il potere e correggerne le interperanze.E del resto i partiti tendono sempre a delegittimare qualunque istituzione indipendente.L'ho provato all'Antitrust".

"Il nostro stipendio è rapportato a quello dei magistrati,in misura leggermente superiore.Pur non avendo l'obbligo di farlo,ci siamo adeguati alla logica dei tetti.Guadagno 12.000 e dispari netti al mese.Certo,se si considera la situazione del Paese siamo dei privilegiati.Ma,deve credermi, ci sono decisioni per cui non dormiamo la notte.Non si trascuri la funzione importantissima che ha la Consulta nel Paese.Se il tasso di civiltà giuridica è cresciuto,si deve alle decisioni della Corte.Pensiamo alle questioni dei diritti fondamentali come la sentenza sulle unioni delle persone dello stesso sesso,a cui abbiamo riconosciuto integralmente i diritti".

da IL RESTO DEL CARLINO del 30/09/2014

JEAN-PAUL FITOUSSI:

"Francia e Italia non stanno sfidando l'UE:hanno solo preso atto che non si può fare in altro modo.In entrambi i casi si spinge sulla flessibilità sui conti pubblici.La Francia lo fa rimandando al 2017 il pareggio di bilancio,ossia rallenta il risanamento dei conti pubblici".

"La verità è che non ci sono alternative.Sia Parigi,sia Roma,hanno dovuto prendere atto che le popolazioni non possono piu accettare politiche di cieco rigore.Alcuni dati sono illuminanti: il reddito spendibile delle famiglie è diminuito.Di conseguenza c'è una contrazione dei consumi che provoca un calo della produzione con effetti negativi sull'occupazione.In piu,ormai non passa giorno che non ci sia una cattiva notizia.L'ultima è che in Francia satranno tagliati i sussidi alle famiglie numerose".

"L'impostazione della politica economica francese resta rigorosa.Parigi ha solo preso atto che non si può continuare sulla strada dell'aumento delle tasse e dei tagli alla spesa pubblica.I risultati ottenuti finora dalle politiche di austerità sono stati sostanzialmente disastrosi.Si sta solo distruggendo la classe media.Parigi ha dovuto prendere atto che non ha piu munizioni (aumento di tasse e tagli di spesa) per alimentare l'austerità.Insistere vorrebbe solo dire innescare focolai di rivoluzione".

"Aldilà dei giochini della poltica,Bruxelles però non potrà nascondere che la politica dell'austerità ha fallito.In primo luogo perchè non ha prodotto risultati sul fronte dell'abbattimento dei debiti pubblici,ma ha innescato la depressione generalizzata.In secondo luogo perchè in paesi in cui si è scelta una strada diversa i risultati positivi ci sono.L'esempio migliore è quello degli Usa".

da LIBERO-Intervista di Francesco Borgonovo

MATTEO SALVINI:

"I messaggi chiari.Gli altri partiti tentennano.Noi invece diciamo che i vincoli europei sono una truffa.Che l'immigrazione è un'invasione pianificata,che l'operazione Mare nostrum va chiusa domattina,che la legge Fornero va cancellata".

"Il problema,in Italia, non è che gli imprenditori non possono licenziare.Ma che non possono assumere.Il Job Act è aria fritta.Anzi, se introduce i mini lavori alla tedesca con stipendi da 400 euro al mese,è una ulteriore devastazione dei diritti".

"Renzi è piu pericoloso di Monti, e se pensi che uno sia pericoloso cerchi di bloccargli ogni iniziativa in parlamento.Esempio: nel decreto stadi il governo,ha infilato una norma sull'immigrazione che puntava a togliere 130 milioni di euro dal fondo per i rimpatri e metterli in quello per l'accoglienza un centrodestra normale,per una cosa del genere,dovrebbe fare le barricate.Il centrodestra non riparte dalle primarie o da un leader.Ma dalle proposte concrete.Per esempio,noi proponiamo la Flat tax.In
Forza Italia c'è qualcuno che dice che potrebbe essere d'accordo...si decidano".

"A Bruxelles,noi stiamo con le pen e abbiamo una visione,alternativa dell'Europa e dell'euro.Forza Italia è nel PPE con la Merkel.Mi piacerebbe capire che Europa hanno in mente.Ripeto:io non impongo nulla.Metto le mie battaglie a disposizionme del centrodestra".

"Per questa Europa si avvicina la resa dei conti.Il voto in Francia,in Svezia e pure in Germania mostra che il fronte anti euro sta crescendo ogni giorno di piu.E non potrebbe essere altrimenti.Giusto la settimana scorsa ho chiesto a Cecilia Malmstrom se non pensa che le sanzioni contro la Russia siano idiote,visto che ci costano due miliardi.Noi giochiamo alla guerra con Putin,e intanto lui ci chiude il gas e la Russia non compra i nostri prodotti.Bel guadagno".

"Quella del 18 ottobre a Milano non è una manifestazione,ma "la" manifestazione.Arrivano adesioni da tutta Italia,dai disoccupati come dai liberi professionisti.Persone che sentono parlare di dare 40 euro a chi sbarca qui quando loro non hanno lavoro.Sarà una manifestazione ovviamente pacifica,ma faremo in modo che nessuno,a Roma e a Bruxelles possa ignorarla".

"Sostegno al made in Italy,visto che ogni anno i tarocchi ci costano 60 miliardi.Poi la difesa delle forze dell'ordine,dato che il governo ha in mente di chiudere 200 presidi in tutta Italia.Farò scontento qualcuno,ma dico che le forze dell'ordine andrebbero accorpate.Abbiamo 5 corpi di polizia in Italia:fondiamoli".

Nessun commento:

Posta un commento