Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

giovedì 27 novembre 2014

CLAUDIO BORGHI:"Inserire in Costituzione il principio di piena occupazione"



Qui non si tratta di piena occupazione in Costituzione, il problema è la domanda,non c'è lavoro e sopratutto per i ceti medio-bassi, ci sono in nero e mal pagati.A parte che già l'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro e un paio di anni fa ci fu una manifestazione dei disoccupati che lo ricordava ,ma con questa crisi puoi metterci tutti i principi che vuoi.Per il resto sono d'accordo con Borghi, solo dei polli possono pensare che le centinaia di miliardi della proposta Juncker possano finire nelle tasche delle famiglie e imprese.I soldi "reali" sono solo 5 miliardi.

da LA PADANIA del 27 novembre 2014-intervista di Alessandro Montanari

"Stiamo parlando di prestiti potenziali da parte di privati con la partecipazione della Banca Europea degli investimenti insieme ad una parte del bilancio europeo.Il problema però è che il bilancio europeo è già stato approvato e vede l'Italia come pagatore netto, che dà 10 ricevendo indietro 5.Poi c'è un altro piccolo particolare:la Bei presta soldi solo se è certa di riaverli perchè ha un rating da tripla A che vuole assolutamente mantenere.Dunque è meglio scordarsi che la Bei ci presti i soldi così a babbo morto".

"La realtà è che Juncker,che è sempre stato un protagonista del fallimento europeo, è stato un compromesso delle euro-elite ed anche il governo Renzi,nonostante quello che vorrebbe farci credere,è assolutamente organico all'Europa".

"Quando si parla di Renzi,però,dobbiamo ricordarci che bisogna sempre separare ciò che dice da ciò che fa.Faccio un esempio:ci ha detto che abbassava le tasse di 18 miliardi di euro? Peccato che il suo Def certifichi invece che la pressione fiscale è in aumento.Questo per dire che Renzi sta eseguendo in modo perfetto ciò che gli era stato detto di fare.Il suo mandato,evidentemente,non consisteva nell'ottenere qualcosa dall'Europa.Anche perchè,semmai,con Renzi è l'Europa che ha ottenuto qualcosa dall'Italia  con il Jobs Act".

"Abbiamo proposto di inserire il principio della piena occupazione in Costituzione per due motivi,il primo dei quali è senza dubbio mettere spalle al muro la politica italiana.Oggi l'Europa mette come priorità delle regole contabili che abbiamo visto essere dannose per l'economia e il lavoro".Siccome,però,la cosa fondamentale per il mostro Paese deve essere il lavoro noi avanziamo questa proposta,che peraltro va già nel senso del dettato costituzionale,perchè vogliamo vedere chi ha il coragguio di votare contro.Mettere il principio della piena occupazione in Costituzione,però,ci servirebbe anche per essere liberi quando finalmente esploderà l'euro".

"2017,l'anno delle elezioni francesi.Prima di questo limite ultimo,tuttavia, l'euro potrebbe saltare in qualunque momento perchè tutti i segnali,penso ad esempio all'improvviso interesse degli economisti tedeschi sulle riserve auree e salvaguardia dei crediti delle banche centrali,dicono che la Germania sta studiando piani di uscita autonoma dall'euro".

Nessun commento:

Posta un commento