Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

martedì 18 novembre 2014

Michael Spence:"Non è colpa di Abe per l'entrata in recessione del Giappone"



In effetti il calo del Pil c'è stato (-1,6%) ma evitate di scrivere esagerazioni nei confronti del Giappone.Non si trova nella situazione dell'Europa e il ceto medio-basso giapponese non è in difficoltà come qui.E il debito pubblico è quasi totalmente in mano ai giapponesi...

da LA REPUBBLICA del 18 novembre 2014-intervista di Eugenio Occorsio

"Non mi sembra appropriato addossare tutta la colpa al governo Abe nè alle misure di incremento fiscale per l'entrata in recessione del Giappone per la quarta volta in sei anni.La verità è che, quando in un paese che è da 20 anni in deflazione,cammini su un crinale talmente stretto che la caduta è lì,imprevedibile,ad ogni momento".

"In una situazione come quella giapponese i margini di flessibilità sono esigui.Le misure di espansione monetaria da sole non si reggono e c'è il pericolo che portino a una situazione di insostenibilità.Servivano probabilmente altre riforme,liberalizzazioni,ricapitalizzazioni bancarie,che sono mancate".

"E' vero il Giappone ha il 220% di debito,il piu alto del mondo.Ma la situazione non è comparabile con nessun'altra perchè il debito è detenuto quasi tutto da giapponesi.Certo,c'è sempre il pericolo che questi cambino idea e se ne vadano a investire,che sia in Cina,ma mi sembra remoto.E il quatitative easing essendo un acquisto di bond fornisce un cuscinetto ulteriore".

"Se Abe ha una ragionevole certezza che acquisterebbwe piu forza dopo la prova elettorale,può essere di si.Probabilmente solo così potrebbe invertire il coro degli eventi per l'Iva:dopo l'aumento dal 5 all'8% di aprile (a seguito del quale i consumi sono crollati del 6% nel secondo trimeste,ndr) ne è previsto un altro fino al 100% l'anno prossimo.Visti i risultati è nell'interesse nel Paese bloccare questa spirale".

Nessun commento:

Posta un commento