Anglotedesco

Anglotedesco

mercoledì 21 gennaio 2015

MARCELLO DE CECCO:"La Germania la si poteva curare solo con l'euro debole"



Sono sempre d'accordo con Marcello De Cecco e i dati dimostrano che è vero ciò che scrive però io sono convinto che sia piu giusto  quello che scrive Thomas Piketty nel suo libro.Euro e non euro conta poco, qui si vuole un modello di società mondiale dove c'è il cittadino di serie A e quello di serie D.

da REPUBBLICA AFFARI E FINANZA DEL 12 GENNAIO 2015-Marcello De Cecco

E' bene ricordare,guardando al grafico dell'intera vita del cambio euro-dollaro,che il livello attuale è stato raggiunto altre volte,incluso il 1999,quando fu introdotto l'Euro,anche se l'avvio della sua circolazione avvenne nel 2002.
Tutti ricordano la fase di estrema debolezza che seguì l'inaugurazione della moneta europea,quando il cambio toccò lo 0,8 verso il dollaro.Allora il malato d'Europa era  la Germania e la si poteva curare solo con l'euro ultra debole.L'inizio della circolazione con una decisa risalita del cambio,che culminò nell'1,59 toccato ad aprile del 2008.Essa si spiega in buona parte con la straordinaria politica monetaria espansiva americana in quegli anni,giustificata prima dalla recessione dopo la bolla Ict e dall'attacco dell'11 settembre,poi dalla guerra contro l'Iraq.Lo scoppio della bolla immobiliare-creditizia americana del 2008 e la recessione mondiale spiegano l'andamento successivo del cambio,che alterna fasi di rialzo e ribasso rapide e profonde.Le politiche monetarie non ortodosse americane ed europee è moderata dalla difficoltà di far fronte all'attacco dell'intera nazione tedesca contro l'espansione monetaria che la congiuntura europea disperatamente richiede.

Nessun commento:

Posta un commento