Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

giovedì 5 febbraio 2015

FITOUSSI:"Tsipras farà cambiare passo all'Europa"



Signor Fitoussi nonostante io abbia una grande stima per lei,si sbaglia.Io auguro a Tsipras tutto il bene possibile ma sarà dura.Comincio dalla fine, dei 240 miliardi nulla è andato alla gente del ceto medio-basso greco e sono morti di fame.
Devo ammettere che in questa intervista Fitoussi non mi è piaciuto.

da REPUBBLICA AFFARI E FINANZA-intervista a Jean-Paul Fitoussi di Eugenio Occorsio

"Finalmente dall'Europa cominciano ad arrivare buone notizie.Negli ultimi giorni ne sono arrivate due,entrambe importantissime:l'annuncio del quantitative easing della Bce e la vittoria di Syriza alle elezioni greche.Vogliono dire che qualcosa sta finalmente cambiando nell'eurozona".

"Come avete visto dai primi incontri ad Atene  con il presidente del Parlamento europeo,Martin Schulz,di giovedi scorso,e il giorno dopo con il capo dell'Eurogruppo ,Jeron Dijsselbldem,si tratta di persone molto ragionanti.Credetemi:finora gli unici pericoli per l'Europa li hanno dati la Merkel e i suoi epigoni.Ma lo sa che il redditto dei greci  e sceso del 40% dall'inizio della crisi, che non c'è piu copertura a malattie che non esistevano da 70 anni?  Che la gente è alla fame,il tasso di suicidi aumenta,metà dei giovani sono senza lavoro? Come membri della Progressive Economy Initiative abbiano preparato un rapporto chiamato Call for Change in occasione delle elezioni europee del 2014 in cui anticipavamo i principi i programmi di Syriza.Somministrare dosi massicce di austerity a un malato grave equivale ad ucciderlo.Cosa volevano aspettare,i governi e la Commissione europea per capire che è ora di cambiare? Una rivoluzione per le strade di Atene? Sangue e forconi per le capitali europee? Dobbiamo ritenerci fortunati se il cambiamento è arrivato per la via migliore,quella di libere e democratiche elezioni.E che la politica si riprende finalmente il suo ruolo.I tecnici fare quello che dicono i politici ,non il contrario.Italia,Francia e gli altri devono prendere esempio".

"Gli accordi sono fin dall'inizio soggetti a una rinegoziazione continua,erà già previsto che la scadenza potessero allungarsi cos' come i tassi scendere in accordo con le condizioni di mercato,tutto questo almeno per la parte di competenza degli Stati perchè le condizioni con Bce e Fmi sono difficilmente negoziabili.Ma questo Tsipras lo sa benissimo.Quello che chiede è una misura molto piu massiccia di riscadenzamento dei debiti e di revisione dei tassi,che è ben altra cosa".

"Vorrei rivolgere un appello alla Bce,alla Commissione Ue, all'Fmi, perchè non boicottino Tsipras ma anzi diano al suo paese lo spazio vitale necessario perchè questo possa dimostrare che un'altra via è possibile,non quella dell'austerity a tutti i costi ma quella dell'espansione,dello sviluppo certo anche del rigore del bilancio ma non inteso come solo sacrifici ma semplicemente trasparenza,taglio delle spese inutili,lotta all'evasione fiscale.L'importante è considerare Tsipras un interlocutore affidabile e un partner attivo.Le istituzioni stesse,oltre ai governi europei,devono rigettare le minacce e i tentativi di intimidazione rivolti alla Grecia e ai suoi nuovi lead".

"La questione è posta male.E' vero dei 240 miliardi molti sono andati alle banche francesi tedesche.Ma era necessario perchè queste non interrompessero le linee di credito con le banche greche,e quindi di fatto non lasciassero alla fame i cittadini"..


Nessun commento:

Posta un commento