Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

lunedì 2 marzo 2015

ALEXIS PAPACHELAS:"Tsipras è stato precipitoso"



In molti ci resteranno male,ma questo articolo è sacrosanto e spiega bene la situazione greca.Tsipras sta cercando di cambiare volto alla Grecia ma intanto cerca di accontentare la dittatura europea che i popoli europei si meritano.Non mi ricordo grandi manifestazione contro l'euro nel 1999 da parte di estema destra ed estrema sinistra.Si sapeva chi avremmo perso la sovranità.

da KATHIMERINI-traduzione Internazionale

La Grecia si trova in una situazione complicata,ed è difficile dire se e quando riuscirà a uscirne.Si spera almeno che i futuri danni all'economia e al tenore di vita dei cittadini siano limitati.Siamo realisti.Dopo la riunione dell'eurogruppo del 20 febbraio sembrava che il governo di Alexis Tsipras potesse spuntare un accordo leggermente piu favorevole di quello che l'ex primo ministro Antonis Samaras avrebbe ottenuto se non avesse cambiato rotta dopo le elezioni europee del maggio 2014.Alla fine,invece,ha spuntato solo l'obbligo di raggiungere un avanzo primario meno consistente,ma nulla piu.
La Grecia fa la faccia cattiva,ma la realtà è che le casse dello stato sono vuote e le banche e l'economia dipendono totalmente  dalla Bce.Il primo ministro deve prima realizzare il 70% delle misure previste dall'accordo sul salvataggio,e solo dopo che i progressi del Paese saranno valutati dalle "istituzioni" internazionali la Grecia potrà sperate in un abbassamento dell'avanzo primario e in una riduzione del debito pubblico.
Tsipras può farcela? Il suo primo problema è l'equilibrio di potere all'interno del suo partito,Syriza.Il secondo è che il Premier greco crede  poco nelle privatizzazioni e in altre riforme che deve introdurre o portare a termine.Il terzo problema è che l'incertezza politica ha pesato negativamente sulle entrate del paese,sopratutto a causa dello scetticismo degli investitori stranieri.Ma se la la Grecia vuole restare nell'eurozona non ha alternative:ipotizzare un grande accordo che tenga conto dell'importanza geopolitica del paese e di fattori simili è solo un'illusione.
Tsipras ha avuto fretta.Se non avesse forzato i tempi per far cadere il governo Samaras,avrebbe vinto ugualmente le elezioni,forse perfino con piu voti.In questo scenario Samaras avrebbe fato il lavoro sporco approvando le misure piu dure,e il paese avrebbe superato l'ostacolo rappresentato dalle scadenze del 2015.
In altre parole,se Tsipras avesse aspettato qualche mese avrebbe potuto fare piu o meno quello che voleva senza mettere in pericolo la Grecia.Ma Tsipras ha avuto fretta,Samaras non ha agito per tempo,e i nostri partner e creditori hanno fatto del loro meglio per farci arrivare a questo punto.Senza un governo di unità nazionale formato dal meglio del paese,la Grecia non vincerà la sua partita.

Nessun commento:

Posta un commento