Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

giovedì 26 marzo 2015

MARTIN SCHULZ: "Varoufakis abbassi i toni"



Schulz è sempre un bugiardo.Ma come si fa a dire che la Grecia non è fallita ed ha grandi potenzialità?Il ceto medio-basso greco (non solo) sta pagando prezzi salatissimi per cercare di mettere i conti in ordine.Varoufakis è una marionetta e sapete quello che ha detto Tsipras qualche giorno fa?
"Non sono di certo venuto qui a chiedere che Berlino paghi gli stipendi degli statali greci,bisogna parlarsi e capirsi,noi rispetteremo i trattati,e per me la democrazia tedesca non ha nulla da spartire col Terzo Reich".

da LA REPUBBLICA del 24 marzo 2015-Martin Schulz risponde alle domande di Eugenio Occorsio

"E' un errore da evitare assolutamente quello di ridurre una questione tragica come la Grecia,dove la popolazione sta pagando un tributo immane alla povertà e alla disoccupazione,a una lotta fra due Paesi,oppure fra ricchi e poveri d'Europa".

"Secondo me qualcosa di vicino al 100%.Per il semplice motivo che non è possibile che si arrivi a una rottura che avrebbe conseguenze a catena devastanti.L'accordo sarà politico,e a Berlino se ne potranno anche gettare le basi,ma dovrà essere perfezionato in sede tecnica e sancito da tutti a Bruxelles proprio perchè non è una partita privata fra Grecia e Germania.E non potrà essere diversamente io sono stato pochi giorni fa in Cina.Parlo continuamente con i leader mondiali,e tutti sono attoniti e increduli che l'Europa rischi di rompersi in nome di un confronto ideologico,per di piu quando si sta  parlando di un Paese così ricco di storia e di risorse".

"Non solo non è fallita ma la Grecia ha enormi potenzialità,pensiamo solo all'energia solare ed eolico o al turismo.Guardi,Varoufakis sarà anche un brillante economista ma si vede senza ombra di dubbio che manca di esperienza politica".

"La crisi sarà davvero finita quando la disoccupazione inizierà a diminuire dappertutto in Europa.Ma i segnali sono positivi,e la prova ce l'ho proprio qui in Italia.Bene,negli ultimi tre-quattro anni avevo trovato un clima pesantissimo,una depressione diffusa quale non avevo mai visto.Almeno in Italia,forse in Germania.Ora in un anno di governo Renzi mi sembra che sia tornato un ottimismo costruttivo,una voglia orgogliosa di riemergere a riaffermarsi che può essere decisiva.C'è anche un consenso inedito per le riforme:prima quando provava a fare una riforma veniva affossato dall'establishment politico, ora accade il contrario"

Nessun commento:

Posta un commento