Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

martedì 24 marzo 2015

TRONCHETTI PROVERA:"Il Jobs act è un atto di vera politica industriale"



In questo mondo comandato dalla dittatura neoliberista, quello che dice Tronchetti Provera (persona che non stimo per niente,un altro che ha approfittato della vergognosa Giustizia italiana) è vero.


dal CORRIERE DELLA SERA del 24 marzo 2015-Tronchetti Provera risponde alle domande di Federico De Rosa

"Mi preoccupano certi sussulti che sanno di antico.La vera politica industriale si fa creando le condizioni per attrarre investimenti,che creano posti di lavoro,dando spazio alla formazione e allo sviluppo di tecnologie per far leva sulle eccellenze che forynatamente ancora  esistono nel Paese.Se guardo fuori dall'Italia vedo che le case automobilistiche vanno a produrre in Gran Bretagna,in Germania e in Spagna.Solo ultimamente,per fortuna, Fca ha ripreso a creare posti di lavoro.Perchè queste difficoltà in Italia? La risposta non   può essere certo nazionalismo di maniera che parla in modo superficiale di politica industriale".

"In Italia  è mancato un progetto per il futuro dell'industria.Oggi abbiamo la possibilità di diventare il Paese delle opportunità per gli italiani e gli stranieri.Se abbiamo perso competitività per molti anni è proprio perchè le scelte di politica industriale del passato hanno impoverito il Paese.Per decenni abbiamo sentito dire che piccolo è bello,ma il  piccolo per crescere ha bisogno della dimensione,che porta a ragionare in grande tutti gli attori del mercato creando una società piu aperta.L'Italia invece non ha creato le condizioni per attrarre i grandi e per far crescere le aziende medie.Quando un'azienda decide di uscire dall'Italia ci si dovrebbe chiedere perchè.Certo, a pensarci i "lacci e lacciuoli" invocati da Guido Carli,erano nulla.Oggi c'è un nodo gordiano ,di cui ha beneficiato chi conosceva le scorciatoie per evitare i nodi e la corruzione è dilagata.Troppo spesso,di fronte a un problema,si è fatta una nuova legge senza guardare a quelle che andavano eliminate perchè la nuova potesse funzionare.E tutto è diventato sempre piu complesso".

"Ha lo sguardo giusto sul mondo e l'agenda giusta.Il Jobs act è un atto di vera politica industriale".

Nessun commento:

Posta un commento