Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

giovedì 25 giugno 2015

STEFANO FASSINA:"Il PD è pieno di banchieri! Ma va..."



All'improvviso tutti scoprono che il mondo è comandato dai banchieri, che i popoli e gli Stati non contano piu nulla.Ne ho pubblicati nei giorni scorsi e lo farò anche nei prossimi ,una sfilza incredibili di "pentiti".
Stefano Fassina ,che Anglotedesco ha criticato molte volte su questo blog e da altre parti, sta recitando ,da vero italiano, la parte della vittima e vuole essere al centro dell'attenzione.Solo poco tempo fa alla Gabbia di Gianluigi Paragone criticava chi attaccava le banche perchè avrebbero pagato le loro colpe.
D'altronde basta guardare il curriculum di questo signore per capire le cose senza senso che sputa.5 anni al FMI, altro che PD pieno di banchieri! Ma Il Fondo Monetario Internazionale Fassina non ama criticarlo...


da LA REPUBBLICA del 25 giugno 2015-Stefano Fassina risponde alle domande di Goffredo De Marchis

"La riforma del lavoro ha tolto qualche residua tutela a milioni di lavoratori senza dare nulla a precari.L'intervento sulla scuola incide sulla libertà di insegnamento e sulle condizioni lavorative di migliaia di persone"

"Renzi è l'interprete fedele ed estremo del Pd che fu costruito al Lingotto.Bersani purtroppo è stata solo una parentesi.Il Pd ha nel suo statuto una cultura plebiscitaria che poi si riflette nelle sue azioni.Persino sulla scuola abbiamo assunto l'ispirazione dell'uomo solo al comando, il preside, che disciplina gli insegnanti sfaticati".

"Nel momento in cui Cassa depositi e Prestiti deve espandere il suo intervento sull'economia reale,il governo nomina un professionista di prima qualità,ma che è espressione della finanza internazionale.C'è un'enorme contraddizione e vedo uno spostamento dell'asse verso interessi forti,quelli del big business industriale e finanziario.Costamagna non è l'unico.Si mettono grandi banchieri d'affari ovunque".

"Consideriamo il riformismo un adattamento passivo alla situazione data, senza nessuna ambizione di correzione di rotta che rimetta la persona al centro.E' la politica della Merkel e prima di lei di Schroeder,tanto celebrato a sinistra.Il processo non è recente.Il punto è:vogliamo invertirlo o rimaniamo subalterni al dominio tedesco sull'eurozona rappresentando interessi forti e sacrificando in cambio quelli diffusi della gente? Il Pd è quello dei cittadini o di Marchionne e delle banche d'affari internazionali?" 

Nessun commento:

Posta un commento