Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

giovedì 9 luglio 2015

CLAUDIA PINEIRO:"La Grecia faccia come la mia Argentina"




L'orgoglio che il popolo argentino ce l'hanno in pochi, c'è una voglia di  collaborare che non vedo da altre parti,basti pensare alle tante fabbriche portate avanti dagli operai.Be non è che l'Argentina ora se la passi tanto bene anche sganciandosi dal dollaro,viviamo in un mondo globalizzato e con la svalutazione della propria moneta, si è poco competitivi nei mercati internazionali.

da IL SECOLO XIX del 4 luglio 2015-la scrittrice argentina

Claudia Pineiro risponde alle domande di Paola Del Vecchio

"In Argentina non avevamo nessuna possibilità alternativa,mentre i greci hanno fatto proposte,che la Ue ha rifiutato.Ci furono due tappe del corralito.Una prima,nel novembre 2001,simile a quella introdotta in Grecia,quando ci lasciavano prelevare solo una quantità minima giornaliera.Sul piano personale,è quella che ho sofferto di piu.Molti pagamenti si facevano in contanti e questo complicava moltisimo il giorno per giorno".

"Il secondo corralito fu imposto alcuni mesi dopo ,quando il governo si appropriò dei depositi bancari.Ci diedero in cambio bonus da poter riscuotere dopo anni.C'era gente che aveva bisogno urgente del denaro o lo voleva semplicemente perchè nessuno voleva rinunciare ai risparmi di una vita.In una situazione di recessione profonda,molti persero il lavoro,molte aziende chiusero,tantissimi furono costretti a emigrare.Ma poi c'è stata una ripresa economica straordinaria".

"Della brutta esperienza della mia Argentina salvo la capacità che abbiamo avuto noi argentini di sopportarla con altri mezzi.Penso alla grande solidarietà che si è manifestata con il treque,il baratto di beni e servizi,che ci ha reso vicini,solidali e ci ha fatto tornare a una società non individualista,in cui ci guardavamo e ci aiutavamo k'un l'altro.E penso all'arte:non abbiamo mai avuto una tale fioritura artistica come durante il corralito,con il teatro ovunque,nelle case,nei garage,nelle stazioni".

Nessun commento:

Posta un commento