Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

sabato 25 luglio 2015

MATTHIAS FEKL:"Con la Grecia l'Europa è stata solidale"





Chi è Matthias  Fekl?

Classe 77' (un anno in meno di Anglotedesco).E' ministro del Co

mmercio estero in Francia.E' il primo ministro straniero della Francia moderna.E' un fervente socialista,legatissimo a Laurent Fabius.Se qualcuno è interessato a lui, giovedi 30 luglio sarà all'EXPO.

Be quando si tratta di aiutare le banche (e non i cittadini) l'Europa è molto generosa.Questo Fekl per far colpo sulla gente continua a parlare di interventi degli stati quando sa benissimo che la dittatura europea questo non lo permette.


da LA REPUBBLICA del 24 luglio 2015

"Abbiamo dimostrato che sopratutto nei periodi di grave crisi siamo in grado ai aiutarci, di crescere,di integrarci.L'Europa resta il grande continente della solidarietà.La Grecia è rimasta nella zona euro, e questo,per me, è anche frutto della solidarietà"

Il Trattato di libero scambio per il momento non esiste,è in una fase di discussione.Sono da sempre favorevole a quella che chiamo la "democrazia dei territori".Bisogna difendere le nostre scelte alimentari e il nostro modello di agricoltura in tutti i negoziati internazionali.E' una prerogativa essenziale per l'Europa.Alcuni importanti trattati possono essere stravolti se non c'è trasparenza.In una realtà economica dominata dalla globalizzazione diventa essenziale far sapere a tutti,cittadini e operatori, i termini del negoziato,non si possono nascondere come fossero un segreto"

"La Francia è per la difesa delle scelte dei cittadini.La globalizzazione senza regole e senza trasparenza significa azzerare un certo tipo di società, i modelli alimentari, la sovranità stessa dei popoli e degli Stati".

"Il mercato è essenziale.Ma ritenere che da solo possa portare il benessere,è illusorio.C'è bisogno di un ritorno della presenza dello Stato come espressione pubblica,sia a livello nazionale sia internazionale.L'importanza delle scelte politiche diventa quindi ancora piu vitale.Poche,chiare e semplici regole nel rispetto delle esigenze dei cittadini e degli attori produttivi dei diversi paesi.Ognuno deve essere protagonista del proprio destino".

Nessun commento:

Posta un commento