Anglotedesco

Anglotedesco

martedì 4 agosto 2015

Le menzogne del web (2/2)




Era un esercizio stupido,un esercizio che cintributori di Wikipedia come "Evilbreak" ,e "Wiki Wikardo" e "Spockguy",eseguirono in fretta (le loro modifiche furono cancellate altrettanto infretta da altri contributori) ,ma il punto era chiaro,e sensato.internet è una grande democratizzaztrice,per quanto riguarda la conoscenza.Non è solo universalmente accessibile:è anche universalmente modificabile,chiunque può manipolarla.Eppure la conoscenza intrinsecamente antidemocratica.E' elitaria.Non è soggetta al volere della maggioranza,meno che mai ai capricci della massa.I fatti non sono meno veri quando impopolari,e spesso i fatti che la maggioranza si rifiuta di accettare sono proprio quelli piu importanti.
Eppure,dato che ricorriamo  sempre piu a Wikipedia e ad altre fonti online per le nostre informazioni,costringiamo il sapere a conformarsi alla democrazia di internet.Questo processo sta avendo un profondo effetto sulla nostra percezione del mondo.
A differenza delle enciclopedie tradizionali,che fino a tempi recenti erano scritte su alberi abbattuti e ridotti in pasta, Wikipedia non ci arriva in edizioni etichettate o chiaramente delineate;non viene pubblicata secondo una tempistica precisa.Viene scritta e rivista a tutte le ore del giorno e della notte da volontari di tutto il mondo.Ogni singola parola di Wikipedia rischia di essere cambiata in qualsiasi momento.
Questa caratteristica fa di Wikipedia il miglior esempio di uno dei paradossi dell'informazione digitale:è piu persistente di qualsiasi altro tipo di informazione ma,nello stesso tempo ancora rantolano nell'etere,non esiste una forma canonica,nessuna copia "definitiva",nulla che renda una versione piu autorevole di un'altra..Le informazioni cambiano di continuo.Wikipedia  è stata progettata in modo tale che sia facile per chiunque apportare dei cambiamenti,alterare la conoscenza collettiva accumulata nelle banche dati digitali del Wiki-universo.Quei cambiamenti vengono immediatamente mostrati al mondo intero, dando a qualsiasi individuo il potere di influenzare la percezione della realtà di un enorme numero di persone.E' questa la forza di Wikipedia,e anche la sua debolezza.

Nessun commento:

Posta un commento