Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

domenica 15 novembre 2015

IL FIGLIO DI BRUNO BEATRICE:"Sul doping non si espone mai nessuno"



Uno dei tanti calciatori uccisi dal calcio,e nonostante tutto c'è tanta omertà e nessuno al coraggio di esporsi.E tanti polli.La cosa che piu fa male è vedere dei genitori fregarsene se i loro figli rischiano la vita,l'importante è avere successo.Se mondo va in questo modo è perchè la gente non si sforza a cercare di cambiarlo,l'importante è farsi manipolare.

da L'AVVENIRE del 12 novembre 2015-Alessandro Beatrice ( figlio di Bruno) risponde alle domande di Massimiliano Castellani

"Un ciclo scellerato per far riassorbire una pubalgia e tornare in campo per poi essere venduto al Cesena in cambio di centinaia di milioni piu tre calciatori.L'Hanno trattato come una merce di scambio".

"Ci sono state due inchieste.I Nas di Firenze in sede penale avevano rintracciato una massiccia somministrazione di stimolanti,flebo sospette e farmaci.Farmaci che all'epoca non erano iscritti alla categoria delle sostanze dopanti, ma che non dovevano prenderle delle persone sane come si ritiene debbano essere dei calciatori di serie A".

"Molti di quelli che hanno giocato con mio padre hanno rilasciato ai Nas le loro "verità".Dopo due anni e mezzo di agonia in una stanza d'ospedale,papà c'è morto per quei raggi maledetti...Alla nostra "Associazione Sportiva l'Indiano" aderiscono molti ex calciatori che in privato raccontano cose turche sul fronte doping:ma pubblicamente poi non si espone mai nessuno,o quasi".

Nessun commento:

Posta un commento