Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

domenica 6 dicembre 2015

In Italia 84.400 morti per smog,altro che Isis!



Ennesimo record negativo dell’Italia in Europa,un paese di menefreghisti che a certe cose non pensano minimamente, per questi numeri (e per tante altre cose) c'è da vergnonarsi. Gira e rigira,non è poi l’Isis quella che provoca più morti...

Da LA STAMPA del 1 dicembre 2015- articolo di Marco Zatterin


Nel 2012 l’aria inquinata ha provocato in Italia 84.400 morti premature.Il male colpisce in particolare nella Pianura Padana ,ma nessuna città è davvero immune dall’ossigeno contaminato.
Il documento dell'Aea racconta una storia che non sorprende. L’inquinamento atmosferico è il principale fattore di rischio ambientale per la salute in Europa ,poiché riduce la durata di vita delle persone e contribuisce alla diffusione di patologie cardiache ,problemi respiratori e cancro .Il nemico è invisibile ,anche se la fascia di smog che avvolge periodicamente alcune nostre aree ,urbane ,soprattutto al Nord,fa ben intendere quando c’è ancora meno da star allegri.
Gli inquinanti problematici sono tre:il particolato (PM) ,l ‘ozono troposferico presente nei bassi strati dell’atmosfera (O 3) e il biossido di azoto (NO2).Le stime dell’area sull’ impatto sulla salute associato all’esposizione di lungo termine al PM 2,5 rivelano che questo inquinante è stato responsabile di 432.000 morti in Europa nel 2012,un livello analogo agli anni precedenti.Le conseguenze dell’esposizione a NO2 e O3 sono state rispettivamente 75.000 e 17.000 decessi prematuri.Se non bastasse,un effetto nocivo è stato misurato in modo evidente su vegetali ed ecosistemi

Nessun commento:

Posta un commento