Anglotedesco

Anglotedesco

martedì 1 dicembre 2015

ROMANO PRODI:"Trovo saggio il comportamento tedesco"



Un altro che parla adesso ma quando ricopriva ruoli importanti ha avuto solo fallimenti.L'Occidente si sente in colpa,sa di aver sbagliato e allora spalanca le porte...

da IL CORRIERE DELL SERA del 28 novembre 2015-Maurizio Caprara

“Noi siamo già impegnati con truppe in mantenimenti di pace.Trovo saggio il comportamento tedesco,simile al nostro.Noi abbiamo Tornado nello scacchiere del Califfato e siamo impegnati in altri nei quali i tedeschi non lo sono.Possiamo aiutare i francesi in Libano.Però siamo già lì ,in Afghanistan, Iraq, Kosovo.E rispetto a Berlino abbiamo una priorità ,scontri in Libia ai quale prestare attenzione”.

“La solidarietà alla Francia per le stragi subite va data,però non possiamo negare che c’è stato un suo cambiamento di fronte immediato: Assad ,da nemico assoluto è diventato alleato.Il nostro nemico ,l’Isis o Daesh,è comune.Tuttavia su un’entrata in guerra non è che si possa aderire a cambiamenti neppure comuni cari prima che avvengono con fatti compiuti. La strategia va meditata”.

“La scottatura libica pesa tantissimo.peserebbe forse anche di più se l’Italia non avesse aderito,benché dopo alla linea francese.Chiaro che l’attuale governo,diverso da quello di allora,bon si identifichi con la guerra del 2011”.

“Il negoziato con la Turchia è destinato a durare a lungo.Va tenuto aperto. Ma da presidente della Commissione favorevole ad aprirlo dissi ai turchi: “ Ci coreano 30 anni”. Mi chiesero: perché? Io:”Perché quando c’era qualcosa di spaventoso mia nonna diceva: “Mamma li turchi”. Sentimenti cancellabili con la fiducia dovuta solo a lunga vicinanza”






Nessun commento:

Posta un commento