Anglotedesco

Anglotedesco

giovedì 14 gennaio 2016

IAN BREMMER:" Molti americani esclusi dalla ripresa"




La scritto Federico Rampini nel suo bellissimo ultimo libro,l'Età del Caos:nell'america di Obama ci sono piu disuguaglianze che nel Sudafrica ai tempi dell'Apartheid. Disoccupazione al 5%? Sono aumentati i lavori partime...semplice....

da CORRIERE DELLA SERA del 14 gennaio 2016

"Alla fine non credo che Donald Trump otterrà la nomination repubblicana. Ma se andrà così, non sarà per quello che ha detto Obama.il presidente ha usato argomenti che non fanno presa sulla base degli elettori repubblicani e in parte ,neanche su quella dei democratici.Non convincono,insomma, ,coloro che stanno guardando verso Trump.Non basta richiamarsi ai "valori" americani, allo spirito di tolleranza insito nelle leggi del Paese,alle virtù del mercato e della società aperta.Tutte queste cose gli americani le conoscono già.Ma evidentemente non sono piu sufficienti".

"Penso che la lotta al terrorismo sia un pò come la questione del "climate change".non ci sono servono grandi strategie sul lungo termine,ma azioni corrette di contenimento.Obama è consapevole che la minaccia dell'Isis tocchi sopratutto l'Europa.Tuttavia ,non è facile spiegarlo a un'opinione pubblica allarmata da episodi come la strage di San Bernardino"

"L'economia è solo un pezzo del problema.Anche se il tasso di disoccupazione è sceso al 5% ,anche se il dollaro è forte e la benzina costa poco,esiste una larga fascia di americani che è rimasta esclusa dalla ripresa.Non è un caso se Bernie Sanders sta riscuotendo ampi consenso sopratutto tra i giovani del paese.Probabilmente molti di loro,quattro anni fa od otto anni fa,votarono Obama".

Nessun commento:

Posta un commento