Anglotedesco

Anglotedesco

domenica 17 gennaio 2016

Milano 16/01/16.Manifestazione contro le guerre e UE



Ho partecipato volentieri alla manifestazione di Milano promossa dalla sinistra opposta al PD contro le guerre e anche contro l'Unione Europea che farà piacere a molti visitatori di questo blog.

Mi hanno dato alcuni volantini ,e sintetizzo il loro contenuto per la quale condivido al 110%.Dopo capite dove finiscono i soldi...

L'Unione Europea,mentre persegue politiche di austerità attaccando sanità,pensioni,lavoro,scuola,diritto all'abitare,concede la possibilità di sforare i bilanci per le spese militari e per la "sicurezza".L'Italia,attraverso le decisioni dei governi di centro-destra-sinistra,è coinvolta in questo scenario di guerra con la recente decisione di inviare 450 militari in Iraq (a protezione degli interessi privati di una ditta italiana impegnata a restaurare la diga di Mossul),con i propositi di intervenire in Libia,mediamente le vendite di armi al regime fondamentalista dell'Arabia Saudita impegnato a bombardare in Yemen.
Questo scenario di guerra richiede una forte ripresa della mobilitazione il piu possibile unitaria che sappia denunciare le politiche e i gruppi di interesse economico-militare.

Il complotto imperialista sulla manipolazione psicologica del popolo è già in atto ormai da oltre 25 anni,conservando i loro progetti a "lungo termine" ,per loro non importa avere il "tutto e subito" come viene insegnato da qualche generale della loro opposizione.
La loro terza guerra mondiale "spezzettata" ci viene profilata con i loro mezzi mediatici come l'unica alternativa per la pace,in questi anni ci hanno spacciato guerre "umanitarie" per mantenere il loro progetto di pace nell'intero pianeta,ma non ci hanno detto che le loro guerre sono il frutto del loro programma di sottomissione del nuovo colonialismo del mondo.
Le guerre passate specialmente quella della ex Jugoslavia sono servite a spezzare un anello alternativo politco di destabilizzazione del Nordafrica colpendo quei paesi che hanno una politica alternative e di opposizione alle logge massoniche e delle  lobby imperialiste,Libia, Siria, Ucraina creando  necessariamente soggetti di stampo su immagine "democratica" made in Usa (Al Queida ,Isis,Pravi Sektor) destabilizzatori e di opposizioni a quei governi che nelle loro storia avessero avuto rapporti con l'ex Urss prima, e con la Russia in seguito".

IL VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE


Nessun commento:

Posta un commento