Anglotedesco

Anglotedesco

giovedì 4 febbraio 2016

Gli USA possono sconfiggere l’Isis e instaurare un governo filorusso in Siria?





Eliminare l’,Isis dalla Siria ,on questo momento significherebbe liberare Bashar Al-Assad da un suo nemico,aiutandolo a stabilizzare  il proprio potere.Se accadesse, gli USA dovrebbero rifare tutto il lavoro per ridestabilizzare la Siria ,perché è soltanto nei periodi di grande instabilità che è possibile sostituire un governo tradizionalmente nemico con un governo amico.Se poi uno Stato si schianta al suolo precipitato da vette inesplorate, meglio ancora, perché occorre ricostruire tutto daccapo e allora gli spazi di penetrazione politica diventano enormi.C’è anche un discorso economico da tener presente :gli USA hanno speso tanti soldi per sostenere la guerriglia contro Bashar Al Assad e adesso devono rientrare da quella spesa, ottenendo qualcosa in cambio.

La priorità degli USA è quella di far avanzare i ribelli che combattono contro Bashar Al-Adsad,mentre la priorità della Russia è quella di farli arretrare.
Per combattere efficacemente contro l’Isis ,occorre lanciare i soldati nella mischia .Lo conferma il fatto che ,mentre la Russia conduceva i bombardamenti, l'Isis realizzava la più importante avanzata degli ultimi mesi,conquistando alcuni villaggi nei pressi di Aleppo. È stata una notizia imbarazzante per l’immagine di Putin.

Nessun commento:

Posta un commento