Anglotedesco

Anglotedesco

venerdì 19 febbraio 2016

Tony Blair:”L’immigrazione economica fa bene”



Certo signor Blair,bisogna portare avanti il grande progetto di Nuovo Ordine Mondiale e serve la manodopera a basso costo,milioni di schiavi pronti a soddisfare quella dittatura neoliberista tanto cara a lei.Per quanto riguarda l’uscita della Gran Bretagna dalla UE sono d’accordo,avete voluto questa dittatura europea,adesso ve la tenete e on caso di uscita,siete isolati e da soli non potete competere.

Da La Repubblica del 16 febbraio 2016- Enrico Franceschini e John Lloyd

“Invece di continuare una discussione infinita sulle istituzioni di cui dotarsi,l’Europa deve chiedersi cosa vuole e battersi per crescita economica e innovazione”.

‘Personalmente ero contrario al referendum,ma l’attuale governo ha deciso di farlo e Cameron sembra vicino a un’intesa con Bruxelles che gli permetta di battersi per restare in Europa.L’interesse del Regno Unito a rimanere nella UE dovrebbe essere evidente a tutti .Le conseguenze di un brexit sarebbero molto gravi.In un mondo globalizzato ,tra giganti come Cina,India,Stati Uniti ,è irragionevole restare soli.L’Europa dev’essere unita, se vuole proteggere i propri interessi e valori.Lo fanno altri paesi associandosi fra loro per contare di più ,dall’Asia all’America Latina.Dall’economia alla sicurezza: solo stando insieme possiamo difenderci”.

“Ci sono tre tipi di immigrazione. Quella economica è dimostrato che fa bene,con opportune regole,si è visto negli USA come in Gran Bretagna.Poi ,quella dei rifugiati : l’Europa deve sempre aprire la porta,per ragioni morali,a chi fugge dalle persecuzioni.Ma dobbiamo verificare il terzo tipo di immigrazione: che tra chi fugge non si nascondano estremisti”.

Nessun commento:

Posta un commento