Anglotedesco

Anglotedesco

martedì 22 marzo 2016

FERNANDO SAVATER:"Obama pensa solo a fare affari con l'isola"




Con Castro la "marionetta di Wall Street" Barack Obama deve stare molto attento ,come dice Savater ,pensa sopratutto agli affari e un "Franco di sinistra" per respingere l'assalto degli americani è fondamentale.

da IL CORRIERE DELLA SERA del 22 marzo 2016-Alessandra Muglia

"Obama è andato a Cuba per agevolare la possibilità di fare affari con l'isola.Al momento la sua visita squisitamente commerciale.Gli accordi si stanno stabilendo tra i due Paesi sono di tipo economico.Certo, anche i cubani potranno beneficiare degli investimenti americani.Per quanto Obama nel suo discorso parli anche di democrazia e diritti umani, Cuba resta un paese guidato da un partito unico,una dittatura.E questo non dovrebbe essere dimenticato da un democratico come Obama per una contro partita economica, come già avviene con la Cina"

"Spero che la visita di Obama e l'instaurazione della democrazia non ne passino altrettanti.Cuba è governata da un "Franco di sinistra".Soltanto quest'anno,in tre mesi scarsi,sono state incarcerate 500 persone,volenze e arresti contro attivisti dei diritti umani si sono verificati anche alla vigilia dell'arrivo di Obama.Non esiste al momento nessun segno di riconoscimento minimo delle libertà politiche e sindacali".

"Ci sono molti Paesi latinoamericani ostili alla politica estera americana perchè spesso Washington ha appoggiato.Dittature.Speriamo ora che questo riavvicinamento non si traduca in un appoggio indiretto a un'altra dittatura.Quando Kennedy andò in visita a Berlino Ovest (il 26 giugno 1963) e disse ich bin ein Berliner intendeva dare il suo sostegno ai berlinesi in contrapposizione ai paesi dell'Est e alla dittatura sovietica.Speriamo che Obama,parafrasando Kennedy,dica ora "yo soy disidente cubano".


Nessun commento:

Posta un commento