Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

giovedì 17 marzo 2016

Paul Mason:" Perché vogliono abolire il contante “



Pensate alle misure con cui le banche centrali hanno risposto alla crisi.La prima è stata quella di tagliare i tassi d’interesse quasi fino allo zero.Poi, dato che non si può scendere sottozero, hanno cominciato a stampare moneta per stimolare la domanda. Ma con una crescita globale in calo e un enorme debito, il quantitative easing non sta producendo i risultati auspicati. Ormai siamo nell’era dei tassi d’interesse negativi: grazie all’effetto del qe ,gli interessi dei titoli di Stato dal valore di decine di miliardi di euro sono già sotto lo zero, e le banche centrali di paesi come Giappone o Svezia hanno cominciato a imporre tassi d’interesse ufficiali negativi. Il risultato è che quando le banche o i risparmiatori mettono i soldi al sicuro,in una banca centrale o in titoli di stato,ne perdono automaticamente una parte.Non sorprende che sempre più persone preferiscano tenere i loro soldi in contanti .Secondo uno studio della Banca d’Inghilterra in molti paesi la domanda di contante è cresciuta più rapidamente del PIL .E questo è un problema per le banche centrali: come si fa a imporre un tasso d’interesse negativo sul contante?
Sarebbe impossibile. Se la gente conserva i risparmi sotto forma di banconote il valore resta costante,e in in periodo di deflazione il potere d’acquisto delle banconote aumenta il valore delle azioni e dei depositi bancari diminuisce.In una situazione simile,il contante la fa da padrone.

Ma perché le banche centrali vogliono eliminare il contante? Per lo stesso motivo per cui cercano di portare i tassi a spendere o investire il denaro nelle attività rischiose che stimolano la crescita. Le richieste di eliminare il contante sono state rafforzate dal fatto che le banconote di grosso taglio hanno un ruolo di primo piano nelle attività criminali ,nel terrorismo e nell'evasione fiscale.
Chiari sono i vantaggi per le banche: è possibile imporre una commissione su tutte le transazioni e si elimina il rischio di una corsa agli sportelli transazionicrisi.Chiarissimi sono anche i vantaggi per i governi: tutte le transazioni possono essere tassate, e i controlli sui movimenti di capitale diventano automatici.

Da l’Internazionale

Nessun commento:

Posta un commento