Anglotedesco

Anglotedesco

mercoledì 29 giugno 2016

ANNE HIDALGO:"Con Londra lavoreremo insieme"



L'Europa dovrebbe essere cosi, cooperazione tra Paesi ma senza regole severe come quelle di Bruxelles. Questo i giornalai di regime non lo capiscono, non capiscono che i britannici sono stufi di queste catene e che le vogliono spezzare.

da IL CORRIERE DELLA SERA del 29 giugno 2016-Stefano Montefiori

"Stiamo riflettendo  a fare in modo che l nostre start-up abbiamo una doppia sede legale, sia a Parigi sia a Londra.Le nostre squadre sono già al lavoro per trovare altre forme di collaborazione.Nessuna rivalsa.Giudico il risultato del referendum una cosa pessima per la Gran Bretagna e per l'Unione Europea,ma quando un partner è indebolito non bisogna approfittarne facendo la parte del predatore.Londra è una grandissima.Città,con una popolazione che ha dimostrato,in occasione del voto,di essere profumatamente europea.Vogliamo lavorare assieme,piu che farci concorrenza".

"Spesso le grandi città globali sono piu agili e rapide nell'azione rispetto agli Stati.Certo, abbiamo bisogno dell'Europa,ma anche loro devono contare sulle città-mondo,perchè sono spazi molto concreti.Quando la Francia bocciò il progetto di Costituzione europea.Con il referendum del 2005, la schiacciante maggioranza di Parigi votò a favore dell'Europa.La stessa cosa è successa adesso a Londra.Sarebbe un peccato non approfittarne dell'esperienza di noi sindaci delle grandi città,per rilanciare la costituzione europea.Ne parlavo ieri con il sindaco di Atene:avremmo un ruolo molto positivo da giocare,se l'Europa e gli Stati accettassero di riconoscerlo".

Nessun commento:

Posta un commento