Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

mercoledì 15 giugno 2016

DAVID OWEN:"Meglio lasciare un euro al collasso"



Pubblico tutte le opinioni, amo fare informazione a 360 gradi, ma Anglotedesco è a favore del Brexit e pubblicherò tutto quello che trovo.Non vado a votare dal 2008 e solo in caso di referendum sull'euro mi presenterei ancora alle urne.
I padroni del mondo ,cioè i mercati ,sono molto preoccupati, in questi giorni sono stati bruciati diversi miliardi di euro,ma si arriva al punto che bisogna rischiare e anche a fare sacrifici .Inutile piangere...

CHI E'  DAVID OWEN

E' stato ministro degli Esteri britannico dal 1977 al 1979.Nel 1981 lascia il partito Laburista per fondare il Partito Social Democratico.E' membro della camera dei Lord.

da IL RESTO DEL CARLINO del 15 giugno 2016-Intervista a David Owen di Deborah Bonetti

"Sono sicuro che c'è chi pensa l'idea degli Stati Uniti d'Europa  sia un'idea meravigliosa.Bruxelles è popolata da gente che,segretamente,vuole proprio questo,ma non lo dice perchè altrimentiu ci sarebbe un ammutinamento generale perchè alla fine siamo paesi molto diversi,per lingua ,storia,cultura.L'Unione politica e fiscale sempre piu ravvicinata e la pretesa di arrivare ad un mercato unico cozza con il movimento incontrollato delle masse europee.Qualcuno dovrebbe spiegarlo alla Merkel,che è una donna intelligente,ma si muove solo su certi dogmi.E poi non mi faccia parlare di difesa.Non esiste un singolo generale in Europa che è convinto  dell'idea di di una difesa pan-europea.In realtà stiamo arrivando rapidamente verso la crisi dell'eurozona e il collasso dell'euro.Questa è una chance per tirarci fuori da questo pasticcio".

"Gli esperti economici e politici che sono a favore del Remain li chiamo i sindacati d'Europa,fatti da tutti i capi di Stato che si aiutano a vicenda.Come mai nessuno di questi esperti parla del disastro che l'euro è stato per l'Italia,per esempio? Dove peraltro un buon 48% voterebbe per lasciare l'euro,se potesse.Prima l'industria italiana era molto piu competitiva e poteva contare sulla svalutazione della lira.Adesso è finita e tanti italiani sono senza lavoro".

"Non ho l'idea di come voterà la gente al referendum anche se, in queste ultime settimane sono andato in giro per il paese e tutti quelli che sono venuti a parlarmi  erano per la Brexit.La gente comincia a rendersi conto che tutte le minacce di Cameron e Osborne sono vuote e il Paese non sprofonderà in un buco nero".

"Il Labour continua con una politica.Di cieco europeismo ormai  dal 1988,che non rispecchia però il volere dell'elettorato.A nord di Birmingham,tutti vogliono uscire dall'Ue.Il sud dell'Inghilterra è sopratutto Londra sono un pò un'anomalia:c'è impiego,c'è turnover,ci sono moltissimi stranieri (che non voteranno) ,ma c'è anche tanta ineguaglianza e tanta rabbia per il ridotto e difficile accesso a istituzionale e sanità".

Nessun commento:

Posta un commento