Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

domenica 7 agosto 2016

La verità sul colpo di stato in Turchia



Ho seguito con grande interesse questo tentativo fallito di colpo di Stato nei confronti di Erdogan.Ho letto riletto ,ascoltato video.
Lo scopo degli usa era rompere le relazioni tra Ankara e Mosca,proprio mentre i nostri paesi iniziavano a collaborare piu strettamente.L'abbattimento dell'aereo ha dato il via a questo intrigo geopolitico.Gli americani avevano previsto che con il boicottaggio russo avrebbero potuto sostituirlo con Ahmet Dautoglu o chi per lui.Ecco perchè si sono formate due forze in Turchia.
Da una parte i kemalisti e i patrioti che volevano ristabilire le relazioni con  la Russia,e che hanno fatto pressioni perchè Erdogan si scusasse ufficialmente. Dall'altra la setta di Gulen e i gruppi filoamericani che volevano che la situazione peggiorasse.
Alla fine del nostro incontro,due ore prima dell'inizio del golpe,Melih Gokcek ha detto: abbiamo sottovalutato il potere dello stato parallelo creato dagli americani e dagli affiliati di Gulen.Ecco il nostro errore.Ma a partire da ora correggeremo la nostra azione,la priorità è stabilire nuove,buone reazioni con Mosca. Dall'aereoporto di Ankara,mentre aspettavo il mio volo per Mosca,ho sentito degli spari e delle esplosioni.L'aereoporto era stato circondato da soldati.I voli in partenza cancellati.Ci è stato detto che era in corso un colpo di stato da parte di militarti ribelli.Ma subito mi è stato chiaro che la rete di agenti avevano preso posizione anche nell'esercito.Il network di Fethullah Gulen aveva lanciato il suo piano di destabilizzazione.
Questa era l'ultima occasione per rovesciare Erdogan che,con il sostegno del kemalismo,aveva deciso di rompere le relazioni con Washington e allinearsi con la politica euroasiatica,che significa Mosca.
Diversi politici turchi mi avevano detto che la Turchia stava seriamente esaminando la possibilità di lasciare la Nato e di allinearsi a Mosca  per le questioni militari.L'unica via d'uscita per la rete di agenti americani è stato il colpo di stato e le forze filo-americane hanno tentato di portarlo a termine.
Quella notte è stata piena di incertezza ma alle prime ore del mattino,le forze patriottiche nazionali turche avevano schiacciato la rivolta.E tutto ciò che veniva detto a bassa voce il giorno prima, da quel momento è stato dichiarato pubblicamente,non solo dal sindaco o dal Presidente del Consiglio,ma da Erdogan stesso.
Il golpe è stato organizzato dalle stesse forze che abbattè l'aereo russo:lo stato parallelo.


Nessun commento:

Posta un commento