Anglotedesco

Anglotedesco

giovedì 22 settembre 2016

OCSE:crescita globale in trappola...



Queste sono le politiche neoliberiste che portano alla nano-economia.E poi per il ceto medio-basso esisterà solo la schiavitù.Doppio lavoro in nero e per le donne prostituzione...


Da L'Avvenire del 22 settembre 2016-Maurizio Carucci

L'economia globale è in trappola.La bassa crescita e l'indebolimento del commercio infternazionale rischiano di causare una instabilità finanziaria per il basso costo del denaro.Questo allarme lanciato dall'Ocse,che ha rivisto al ribasso le stime sul Pil a cominciare dall'Italia.L'Ocse,infatti,nel suo Interim economi outlook,prevede per il nostro Paese una crescita dello 0'8% sia quest'anno che nel 2017.Ma anche altre economie non possono sorridere.Il Pil globale è stimato al 2,9% nel 2016 e al 3,2% nel 2017, 0,1 punti in meno rispetto a giugno.Per gli Usa,l'Ocse stima crescita dell'1,4% nel 2016 e del 2'1% nel 2017 (-0,3%),per l'Eurozona dell'1,5% ,per la Francia dell'1,3 % per entrambi gli anni.
In conferenza stampa a Parigi,la capo economista dell'Ocse Catherine Mann,ha fotografato cosi la situazione del nostro Paese:"Nel 2016 gli investimenti e gli scambi non si sono rivelati cosi fruttuosi come avevano previsto".Quanto al 2017 "ci sono debolezze nell'economia mondiale e nella zona euro che peseranno maggiormente sull'Italia che su altri Paesi".E ancora "nel caso dell'Italia bisogna riconoscere che c'è una vasta gamma di sfide da raccogliere.

Nessun commento:

Posta un commento