Anglotedesco

Anglotedesco

venerdì 16 settembre 2016

Povere,indebitate e senza fiducia.Famiglie italiane ultime nella Ue...



E il governo Renzi cosa dice? Posti di lavoro creati? Grazie ai Voucher...

Da IL RESTO DEL CARLINO del 14 settembre 2016-Matteo Paolo

I dati piu preoccupanti arrivano dalla Consob.Secondo il report appena pubblicato sulle scelte d'investimento delle famiglie italiane,negli ultimi anni in Europa si è aperta una forbice che si sta drammaticamente allargando.La ricchezza netta delle famiglie dell'UE infatti è aumenta (+ 3,2 percento), mentre è rimasta sostanzialmente invariata in Italia (+0,4 percento nel 2015).Mentre gli altri stanno sempre meglio, da noi si diffonde una tendenza all'impoverimento.Nell'area euro, a partire dal 2013 c'è stata una graduale ripresa,testimoniata da in aumento dell'occupazione e del reddito disponibile.Questo si è tradotto on in ritorno progressivo della fiducia anche nel tipo di investimenti che vengono fatti .In Italia ,invece, la fiducia è bassissima.Una maggiore percezione del rischio e un minore interesse per gli investimenti finanziari,si legge nel report,continuano a orientare le preferenze delle famiglie verso prodotti liquidi (circolante e depositi) prodotti assicurativi e fondi pensione.
Nell'eurozona a fine 2015 l'indebitamento privato pesa mediamente per il 61 percento sul Pil ,mentre in Italia ci fermiamo al 43 percento anche se,nota la Consob,il differenziale si è ridotto negli ultimi anni.Nel 2005 eravamo al 30 percento ,oltre 25 punti sotto la media europea.Con il tempo ci stiamo allineando agli altri.

Nessun commento:

Posta un commento