Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

venerdì 23 settembre 2016

Thierry Baudet: "Il nazionalismo spaventa l'imperialismo di Bruxelles"





Un "Diego Fusaro olandese"  il professor Thierry Baudet.Come Fusaro,parla giustamente di imperialismo e come il professore torinese segue con curiosità il Movimento 5 Stelle.Anche Anglotedesco lo ha seguito e continua a seguirlo per curiosità, tanto che qualcuno si è cancellato dal mio canale Youtube perchè seguo troppo Grillo.In realtà io seguo tutti e tutto perchè voglio fare informazione a 360 gradi.
Però cari i miei Fusari italiani e olandesi, il M5S è un partito che sulle politiche economiche non capisce nulla.Sentire un candidato premier come Luigi Di Maio dire che vorrebbe in prestito per qualche anno Angela Merkel...ti cascano le braccia...

da Libero del 19 settembre 2016-Gabriele Carrier

CHI È THIERRY BAUDET

Storico e ideologo  di riferimento di Geert Wilders e capo del Think-Tank Forum di Amsterdam

"La Ue è un impero,un progetto assemblato con la forza che ha come principale scopo espandersi all'interno ,nella vita dei singoli Stati,ed all'estero,alla ricerca di nuovi territori.E dall'idea di impero discende un altro concetto,quello di guerra: l'Unione europea si basa su una volontà che era comune anche al nazismo e al fascismo.La Ue ha sempre garantito la pace in cambio di cessioni la pace in cambio di cessioni di democrazia,sovranità,trasparenza.Ma a causare guerre sono i progetti imperialistici che pretendono di unire popolo in una stessa struttura.E come ogni impero degno in tale nome,anche la Ue ha bisogno di un nemico contro cui muovere una guerra anche solo economica,per mostrare i suoi muscoli, ma anche per mobilitare le masse:in questo periodo è stata scelta la  Russia".

"Il mio sentimento anti-Ue nasce dalle velleità imperialistiche di un progetto che i cittadini da esso interessati non condivido ma che semplicemente subiscono.Nasce da un crescente mancanza di democrazia e dal parallelamente crescente bisogno di riprendere il controllo del proprio Paese.E la Brexit è stato questo.E così sarà per tutti l'Olanda ,che inizieranno a lasciare l'Ue e al suo destino .Non si può unire ciò che unito non vuole essere: avere ceduto su certi temi ha indebolito gli Stati nazionali rafforzando sempre piu una costruzione non democratica come l'Unione europea.Senza controllo delle nostre monete,dei tassi di interesse ma anche confini non saremo piu in grado di garantire la  sicurezza ,la democrazia e la libertà nei nostri Paesi.Bruxelles ha invaso le nostre vite senza che noi glielo permettessimo.Ci ha imposto regolamenti,leggi, tasse.una moneta senza il nostro consenso e governi comunitari non direttamente eletti hanno creato un livello sovranazionale di legislazione che supera quello degli Stati".

"La Brexit è l'inizio della fine dell'Unione Europea condannata a fallire.Gradualmente  diventerà sempre piu marginale come regime centralizzatore e torneremo ad avere Stati democratici sul modello svizzero.Stati capaci di cooperare fra di loro nella loro diversità, di vigilare sui propri confini e di respirare grazie al ritorno delle monete nazionali e al controllo dei tassi d'interesse.Il nazionalismo è la forza che porta alla democrazia,una forza unificatrice spaventa Bruxelles ed il suo progetto imperialistico".

"Mi definisco un nazionalista democratico è come tale spero nella diffusione del moderno svizzero anche all'interno dei singoli stati.In Italia mi incuriosisce il sistema del Movimento 5 Stelle :un blog per comunicare ,raccogliere idee e dare voce ai cittadini.In questi anni tutto è inmovimento,tutto sta cambiando.Tutto lascia èensare ad una rivoluzione contro l'Ue ed un ritorno alle nazioni.E queste sono buone notizie.Saranno tempi,quelli futuri,meravigliosi da vivere".

Nessun commento:

Posta un commento