Anglotedesco

Anglotedesco

lunedì 24 ottobre 2016

Il deficit della Commissione Europea...



Da IL PIANETA DELLE MUMMIE:"Per fortuna che c'è l'Europa altrimenti ci sarebbe la guerra.Per fortuna che c'è l'Europa perché in caso contrario ci sarebbe il nazifascismo.E poi inutile prendersela con l'Europa,è l'Italia che spreca piu di tutti"
Balle.L'Unione europea è la piu sprecona di tutte.Oltre al pezzo del libro pubblicato sotto,qualche riga dell'articolo su Libero di oggi della coppia Paolo Becchi-Fabio Dragoni:

"Giusto per darvi un'idea:un ospedale nuovo di pacca costa poco piu di 100 milioni.La Regione Toscana,ad esempio, ha speso circa 420 milioni per realizzare quattro ospedali di ultimissima generazione.Quattro giorni di Unione europea costano tanto quanto un ospedale.Ma ,guarda a caso,sono proprio le assurde regole europee ad aver penalizzato oltremisura il nostro servizio sanitario nazionale.L'analisi dei dati di una ricerca condotta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità,in collaborazione con l'Ocse e la Banca Mondiale,rivela che in Italia vi sono poco piu di 3 posti letto ogni 1.000 abitanti.Il Giappone ,il Paese con il piu alto debito pubblico rispetto al Pil pari al 240% ,conta il molto invidiabile record di oltre 13 posti letto ogni 1.000".

da Eurosprechi-Roberto Ippolito (Chiarelettere)

La Ue rettifica ben sette volte il bilancio annuale del 2014.Quello definitivo arriva in porto con il ricorso del "margine per imprevisti",uno strumento di ultima istanza per le situazioni considerate eccezionali.
La salite delle spese,nel 2014 ,è da vertigini :i pagamenti passano da 135,9 miliardi di euro,previsti con il quadro finanziario pluriennale ,a  142 miliardi,il livello piu alto di sempre tranne quello del 2013.Il balzo delle uscite è da primato ,pur essendo da primato anche la dotazione finanziaria di partenza.
Il deficit pertanto è pari al 4,8% .Il risultato economico della Ue è,dunque ,un disavanzo molto superiore al tetto fissato con il trattato di Maastricht per i paesi aderenti all'euro :il 4,8% contro il 3%.A parte il dato rilevante in sé ,l'effetto è singolare:la Commissione europea, attivissima nel richiamare all'ordine gli stati per il rispetto delle regole della moneta unica ,presenta un deficit eccessivo.
La Commissione che assegna i compiti a casa  per rimediare alle politiche di bilancio nazionali inadeguate e imprudenti,provocando un'infinita discussione sul rigore,sulla flessibilità,sul rispetto dei partner e sulla serietà di ognuno,dovrebbe svolgere anche lei i compiti a casa.Che paradosso, visto che è lei a incarnare l'euro.Insomma dovrebbe essere lei stessa la prima ,in base al suo ruolo superiore,a dovere essere sanzionata.

Nessun commento:

Posta un commento