Anglotedesco

Anglotedesco

martedì 6 dicembre 2016

All'improvviso l'Ocse diventa keynesiana...



L'organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) ha lanciato un forte appello ai paesi ricchi perché stimolano le loro economie spendendo di piu,anche a costo di aumentare l'indebolimento,già alto rispetto al pil",scrive l'Indipendent.Nel suo ultimo rapporto sull'economia globale l'istituto,che raggruppa i principali paesi sviluppati,sottolinea che "il pianeta rischia di restare nella trappola della bassa crescita se non riprende a crescere al ritmo del 3% all'anno.Sei anni fa,aggiunge il quotidiano, l'Ocse raccomandava l' austerità ,mentre oggi si è convertita alla ricette keynesiane-

Nessun commento:

Posta un commento