Anglotedesco

Anglotedesco

lunedì 2 gennaio 2017

Terrorismo e quello che Paolo Attivissimo non ti dirà mai..



La NATO sta rilasciando un mandato globale con cui assicura carta bianca per dare la caccia ai terroristi in tutto il mondo .Funziona così:si creano ,si finanziano,si controllano e si armano gruppi di terroristi assoldati,riservandosi il diritto di perquisirli  in qualsiasi punto del pianeta,nel quadro di un'insidiosa operazione di intelligence  mirata a destabilizzare e distruggere.
Grazie ai buoni uffici della CIA  e del Mossad ,si sono stabiliti stretti legami tra l'Isis e Mojahedin -e Khalq o Mojahedin del popolo iraniano (MEK) ,un gruppo terroristico iraniano.Le unità paramilitari del MEK continuano ad avere la propria base campo di Hurriya ,a ovest di Bagdad,dove godono della protezione dei contractor della Cia.L'intelligence iraniana è a conoscenza dei contatti  tra reparti del MEK e dell'Isis in quella stessa zona,ed è stata addirittura testimone di operazioni congiunte tra MEK,ISIS e personale esterno della Cia contro l'esercito regolare iracheno.
Nel 2012,il segretario di Stato Hillary Clinton  tolse il MEK dalla lista delle organizzazioni terroristiche straniere,consentendogli di riaprire la sua sede a Washington.
Le brigate dell'Isis  sono risorse di intelligence e non certo obiettivi da bombardare.Non bisogna credere credere alla propaganda dei media asserviti sulla "grande capacità di un gruppo relativamente debole ed emarginato,composto da centinaia di violenti ,di trasformarsi in una minaccia per la pace e la sicurezza internazionali,con un esercito  di oltre 30.000 combattenti che controlla un territorio comprendente una vasta porzione di due Paesi,qualcosa di inaudito nell'era moderna.La campagna di propaganda prevede di usare la minaccia dello Stato Islamico  come pretesto e giustificazione per intervenire militarmente in base a un mandato umanitario fondato sulla responsabilità di proteggere,una dottrina che giustifica le operazioni antiterrorismo in tutto il pianeta.

Nessun commento:

Posta un commento